Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariCronacaOpere › Al Santissima Annunziata nuove colonne dei gas medicali
Red 9 novembre 2018
Partiti a Sassari i lavori di adeguamento, in attesa della realizzazione del nuovo ospedale. In questi giorni, sono state avviate anche le attività di abbattimento del palazzo rosso e rivisitati i percorsi interni per i pedoni
Al Santissima Annunziata nuove colonne dei gas medicali


SASSARI – Hanno preso il via nei giorni scorsi i lavori di ammodernamento delle colonne dei gas medicali del Santissima Annunziata di Sassari. Le opere, appaltate alla Item Oxygen per un importo di circa 40mila euro, consentiranno il potenziamento e l'adeguamento delle reti gas esistenti che alimentano la Rianimazione e le sale operatorie dell'ospedale di Viale Italia. Con l'avvio della fase di abbattimento del palazzo rosso, intanto, sono stati rivisitati i percorsi per i pedoni all'interno del perimetro ospedaliero. I lavori alla rete dei gas medicali renderà necessario prevedere, prima di tutto, una serie di allacci che dovranno essere realizzati all'esterno, nell'area della scala di sicurezza situata nel cortile interno, che guarda la zona delle camere mortuarie. In particolare, al piano della Rianimazione sarà necessario realizzare un'area filtro che, dal reparto, consentirà di raggiungere la scala di sicurezza e gli allacci delle nuove colonne di gas medicali.

Per consentire questi lavori, il reparto di Rianimazione per circa un mese ridurrà temporaneamente il numero di posti letto di due unità, passando da quindici a tredici. Una situazione che tornerà alla normalità una volta concluse le opere. I lavori rientrano nel programma di adeguamento del Santissima Annunziata, in attesa della costruzione del nuovo ospedale. Sempre in questi giorni, dopo le attività propedeutiche all'abbattimento del palazzo rosso, la ruspa con il lungo braccio meccanico e la pinza idraulica è entrata ufficialmente in funzione. Gli operai della Salc hanno iniziato a lavorare sull'ala sud dell'edificio. Mentre la pinza “morde” la struttura da abbattere, un idrante con un getto continuo d'acqua bagna le zone interessate dalle operazioni così da ridurre le emissioni delle polveri. Per garantire la sicurezza, la ditta appaltatrice ha ottenuto dal Comune l'autorizzazione a transennare il marciapiede di Viale San Pietro e prospiciente l'area di manovra della ruspa. Una misura utile a garantire l'incolumità dei passanti e dei numerosi curiosi che, in questi giorni, sostano per osservare i lavori.

All'interno del presidio ospedaliero, l'ufficio tecnico dell'Aou di Sassari ha realizzato anche una serie di percorsi di sicurezza per i pedoni (operatori, sanitari ed utenza) che, per necessità, si devono muovere nel cortile per raggiungere le varie strutture: ospedale, ambulatori e laboratori del Palazzo rosa, quindi camera mortuaria. I pedoni dovranno attenersi agli avvisi ed alle prescrizioni predisposte dal coordinatore della sicurezza e transitare esclusivamente nei percorsi appositamente dedicati e segnalati. Indicazioni necessarie. perché nel cortile interno del Santissima Annunziata transitano i mezzi delle imprese dei servizi ospedalieri e di altri lavori in appalto; inoltre, è operativo anche il cantiere per la costruzione della nuova centrale dei gas medicali. Infine, resta sempre vietato il transito pedonale nel tratto compreso tra l'ingresso di Viale San Pietro e la zona delle camere mortuarie.
Commenti
16/11/2018
I cittadini di Alghero, per la prima volta nella storia, saranno chiamati ad esprimersi sulla volontà di completamento della strada con 4 corsie che collega al capoluogo sassarese. L´annuncio del sindaco dopo lo stop del Governo alla realizzazione dell´importante arteria
16/11/2018
Così il sindaco Nicola Sanna interviene all´indomani della commissione per la valutazione di impatto ambientale, che ha rimesso in discussione il progetto per la realizzazione del tracciato dalla rotaria di Rudas fino ad Alghero, tratto in cui si dovrà innestare la bretella per l´aeroporto Riviera del Corallo
16/11/2018
I Riformatori Sardi scelgono di schierarsi al fianco degli interessi della città e fugando ogni strumentalizzazione pre-elettorale si dicono pronti alla lotta pur di vedere riconosciuto il diritto alla 4 corsie Alghero-Sassari
17/11/2018
Mentre tutti non solo ad Alghero, guardano con preoccupazione al futuro destino dell´infrastruttura (con circa 150 milioni d´investimento già finanziato dal Governo Renzi) e la Regione conferma che non ci sono vincoli alla realizzazione del lotto, Tedde ritorna al 2006 e al Ppr
16/11/2018
Il neo presidente del Consorzio turistico Riviera del Corallo sveste i panni dell´associazione di categoria, si tuffa nella polemica politica e sullo stop dei Ministeri all´Ambiente e ai Beni culturali alla 4 corsie parla di «situazione surreale» sfidando il sindaco
17/11/2018
Dalla giornata di domenica l´innesto della 4 corsie all´altezza della cantoniera di Rudas nel comune di Olmedo diventerà la sede temporanea del sindaco, della Giunta comunale e di tutte le forze politiche, sociali e cittadine che sostengono la battaglia comune per una strada finalmente sicura. Troppe croci sulla Due Mari
9:48
La risoluzione sarà inviata all´attenzione del Presidente del Consiglio dei Ministri e a tutti i Ministeri coinvolti nell´iter autorizzativo. Sarà convocato nei prossimi giorni un consiglio comunale aperto ai rappresentanti del territorio
10:00
Il Consigliere regionale del territorio, Raimondo Cacciotto, contro lo stop alla 4 corsie: occorre la mobilitazione di tutto il territorio. Il Ppr non è un ostacolo, basta strumentalizzazioni
16/11/2018
Realista, sconfortato e spazientito al punto giusto. Enrico Daga, consigliere comunale ad Alghero, riporta il grave stop subito dalla Sassari-Alghero alla dura realtà che tante opere pubbliche attualmente vivono
16/11/2018
Ecco quanto riportato nei documenti datati 7 maggio 2018 e all´attenzione di tutti gli enti a vario titolo coinvolti nell´iter autorizzativo della Sassari-Alghero. Nessun vincolo alla realizzazione della strada
15/11/2018
All´orizzonte un referendum popolare in città ad Alghero. Braccio di ferro sul numero delle corsie dell´ultimo lotto della Sassari-Alghero. I pareri dei Ministeri di Ambiente e Beni Culturali prevedono una semplice strada a 2 corsie. Il problema diventa tutto politico
© 2000-2018 Mediatica sas