Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieportotorresPoliticaUrbanistica › Porto Torres, Edilizia: riscatto delle aree Peep
M.P. 5 giugno 2018
Il provvedimento del Consiglio comunale riguarda i possessori di abitazioni costruite in aree Peep, come la 167
Porto Torres, Edilizia: riscatto delle aree Peep


PORTO TORRES - Il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità la delibera per l'adeguamento dei parametri per il riscatto delle aree Peep (Piano di edilizia economica popolare). «Un atto dovuto – ha spiegato in aula l'assessore al Patrimonio, Marcello Zirulia – per recepire il principio di diritto pronunciato dalla Sezione delle autonomie della Corte dei Conti».

«Trasformare il diritto di superficie in proprietà non è un obbligo, ma la procedura consente a coloro che hanno edificato case nelle aree Peep di eliminare i vincoli, riscattando i terreni e diventandone proprietari nella quota millesimale, nel caso dei condomini. Negli anni scorsi – aggiunge l'assessore – era possibile farlo a costi decisamente più contenuti, ma la Corte dei Conti ha fissato criteri che prevedono una corresponsione maggiore. Per i proprietari i costi che scaturiscono dai criteri proposti sono sicuramente più elevati rispetto ai precedenti, ma consentiranno ai richiedenti, comunque, un notevole risparmio rispetto ai valori di mercato delle aree edificabili. Non ci sono obblighi a procedere prima della scadenza delle concessioni, visto che i termini sono di lungo periodo, come per le concessioni in diritto di superificie inerenti i piani di zona ex legge 167».

Il riscatto del terreno solleverà da ogni vincolo il bene, che potrà essere venduto sul libero mercato. «Alcuni proprietari non sono pienamente coscienti dei vincoli sulla propria casa e, in caso di firma del compromesso, potrebbero essere costretti a esborsi rilevanti. Perciò – conclude Marcello Zirulia – è opportuno che approfondiscano la loro situazione con i nostri uffici, evitando così di assumere impegni che se non rispettati potrebbero comportare probabili penali».
10:13
Alghero si dota dei più elementari atti di pianificazione (con ritardi importanti) ma non tutti sono contenti: La presidente del Comitato Zonale Nurra non si tira indietro neanche dopo la nuova presa d´atto dello studio sul Piano di Assetto idrogeologico e annuncia opposizione ferma
19/8/2018
A me il cuore duole quando vedo la mia amata città sprofondare sempre più verso la deriva del mancato decoro. È risaputo quanto le Istituzioni regionali e non solo loro stiano trascurando se non addirittura ostacolando la crescita del nostro territorio, ma se poi anche la nostra Amministrazione fa poco o nulla per rendere più attraente l´Alguer, allora questa è proprio la fine
© 2000-2018 Mediatica sas