Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroPoliticaLavoro › Ottana Polimeri: incontro Regione. Attesa per il tavolo tecnico
S.A. 15 gennaio 2015
Incontro organizzato dal presidente del Consiglio Gianfranco Ganau tra i capigruppo in Consiglio Regionale e una delegazione dei lavoratori della Ottana Polimeri
Ottana Polimeri: incontro Regione
Attesa per il tavolo tecnico


OTTANA - Si è tenuto mercoledì pomeriggio l'incontro organizzato dal presidente del Consiglio Gianfranco Ganau tra i capigruppo in Consiglio Regionale e una delegazione dei lavoratori della Ottana Polimeri che da più di due mesi si sono organizzati in presidio permanente davanti ai cancelli della loro azienda nel sito industriale di Ottana. «Il tavolo odierno - dichiara Daniela Forma - è stato un momento di incontro positivo perchè ha consentito di manifestare la trasversalità del sostegno e dell'attenzione di tutti i gruppi consiliari nei confronti della Vertenza di Ottana Polimeri. Attendiamo ora le risultanze del tavolo tecnico che si terrà domani presso l'Assessorato dell'Industria per capire se ci saranno passi in avanti verso il chiarimento della volontà delle parti per il superamento di questa situazione di stallo».

«La vertenza di Ottana Polimeri e della Sardegna centrale riguarda tutta la Regione e il Consiglio regionale, che ha sempre mostrato forte unità davanti alle grandi emergenze, la seguirà con il massimo impegno» ha dichiarato il presidente del Consiglio Regionale Gianfranco Ganau, sottolineando fra l’altro temi come «il ruolo dell’Eni in Sardegna, l’alto costo dell’energia, le infrastrutture e la fiscalità di vantaggio sono comuni a tutto il territorio regionale nelle sue diverse articolazioni economiche, industriali e produttive; ritengo perciò che debbano essere inquadrati complessivamente, anche per le oggettive implicazioni nazionali, in quella vertenza-Sardegna che vede impegnata la Giunta Regionale e lo Stato in materia di entrate». Per quanto riguarda il ruolo del Consiglio, ha proseguito il presidente, «valuteremo i possibili margini di intervento già a partire dalla finanziaria e siamo disponibili già da ora a verificare la possibilità di aprire una sorta di finestra nella sessione dedicata alla finanziaria, nel caso si rendessero necessario provvedimenti della massima urgenza».

Aprendo l’incontro, i sindacati hanno sottolineato la fase particolarmente delicata della vertenza di Ottana Polimeri (società del gruppo Clivati in joint-venture con la multinazionale thailandese Indorama), azienda attualmente ferma con gli 88 lavoratori in cassa integrazione. La crisi, è stato ricordato, deriva in parte dal rapporto svantaggioso fra dollaro ed euro ed in parte dalle difficoltà di collocare sul mercato nazionale il prodotto finito (Pet, con cui si confezionano le bottiglie di plastica). Ma ora, secondo i rappresentanti dei lavoratori, le oscillazioni di cambio euro-dollaro sono tornate positive e ci sono le condizioni per far ripartire lo stabilimento. Ma servono, hanno affermato con forza, sia una decisione chiara da parte dell’imprenditore sia un intervento delle istituzioni, presso l’Eni che a Sarroch produce la materia prima per gli impianti di Ottana, il Governo nazionale per ciò che concerne il mantenimento del regime di “essenzialità” per il sistema energetico regionale, l’abbattimento dei costi energetici e del costo di trasporto per le merci, ferma restando la necessità di misure incisive da parte della Regione per il potenziamento delle infrastrutture di trasporto.

Nella foto: Gianfranco Ganau
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas