Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaOpere › A Orosei il Tar dà ragione ad Abbanoa: sbloccati 6 mln di euro
S.A. 12 gennaio 2015
Rigettato il ricorso presentato da un’impresa che non si era aggiudicata i lavori per la realizzazione del nuovo depuratore di Sos Alinos e dei collettori fognari al servizio delle località del litorale di Orosei
A Orosei il Tar dà ragione ad Abbanoa: sbloccati 6 mln di euro


OROSEI - I giudici del Tribunale amministrativo regionale hanno rigettato il ricorso presentato da un’impresa che non si era aggiudicata i lavori (l’importo a base d’asta era di 6 milioni 672mila euro) per la realizzazione del nuovo depuratore di Sos Alinos e dei collettori fognari al servizio delle località del litorale di Orosei. Ad aggiudicarsi l’appalto, risalente allo scorso maggio, era stato un raggruppamento temporaneo d’imprese composto dalla Tilocca Srl, Icort srl e Lombarda costruzioni srl. L’intera procedura, però, era rimasta bloccata dal contenzioso legale.

La sentenza dei giorni scorsi ha confermato l’aggiudicazione al raggruppamento che, salvo ulteriori intoppi, potrà completare la progettazione e successivamente avviare i lavori. La ditta che aveva presentato ricorso, invece, dovrà pagare le spese legali. L’intervento in programma è atteso da diversi anni. Abbanoa ha ottenuto i finanziamenti tramite il “Fondo per lo sviluppo e coesione – programmazione regionale e assegnazione di risorse per interventi di rilevanza strategica regionale nel Mezzogiorno nei settori ambientali della depurazione delle acque”.

Attualmente le zone a mare del Comune di Orosei (Cala Liberotto, Catreattu, Fuille Mari, Sas Linnas Siccas e Sos Alinos) sono dotate di un impianto di depurazione sottodimensionato per il reale carico nei periodi estivi: circa duemila abitanti equivalenti a fronte di una reale esigenza di oltre ottomila abitanti. Il nuovo impianto, che sorgerà a fianco del vecchio avrà tutte le sezioni di trattamento necessarie alla completa depurazione nel pieno rispetto delle normative vigenti. Sarà dimensionato e articolato in maniera tale da poter trattare le portate invernali e le ben più consistenti portate estive attivando due linee parallele. Il sistema di adduzione dei liquami verso il depuratore sarà composto da cinque impianti di sollevamento e quasi sei chilometri di condotte con diametri variabili tra i 100 e i 250 millimetri e realizzate in gress (tratti a gravità) e ghisa sferoidale (tratti in pressione).
Commenti
27/3/2017
Nell’elenco prezzi elementari saranno compresi quelli della manodopera, dei materiali, dei noli, dei trasporti, delle attrezzature speciali, carburanti e materiali di consumo in genere
27/3/2017
Un progetto da 125 milioni di euro che avrebbe dovuto vedere l’inizio dei lavori nella primavera del 2016. Il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde ha già presentato un´interrogazione sull´argomento al presidente Pigliaru
21:27
Piano urbanistico attuativo di iniziati privata, c´è l´adozione definitiva. La struttura immobiliare dell´ex Fondazione Brigata Sassari avrà il suo ingresso da viale Adua. Le due pratiche approvate all´unanimità in consiglio comunale
9:03
Ad Oristano progetto da 120 mila Euro sarà completato entro 4 mesi. La costruzione del cimitero risale alla prima metà del 1800. I lavori principali riguarderanno la pavimentazione del piazzale di ingresso, la sistemazione del viale centrale, il risanamento della parete di ingresso, la pulitura delle pareti di ingresso e la tinteggiatura
© 2000-2017 Mediatica sas