Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroPoliticaCultura › Soprintendenze nel caos a Nuoro e Sassari
S.A. 3 dicembre 2014
La denuncia è di Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale
Soprintendenze nel caos a Nuoro e Sassari


NUORO - «Avanza la desertificazione istituzionale della Sardegna centro settentrionale, fra l’indifferenza ed il silenzio colpevole di Pigliaru e delle Istituzioni che dovrebbero tutelare il territorio». La denuncia è di Marco Tedde, vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. «Oggi – sottolinea Tedde - tocca alla Soprintendenza di Sassari e Nuoro, che viene soppressa da Renzi e accorpata alla sede di Cagliari, dopo un tentativo andato a vuoto fatto nel 2008 da Rutelli. Con una differenza sostanziale: allora le Istituzioni, e soprattutto i Sindaci di Sassari e Alghero, non rimasero a guardare ma protestarono con veemenza. A Cagliari verrà trasferito anche il Polo Museale, con svuotamento di funzioni quali quelle di manutenzione delle opere e di ricerca scientifica, ed il Nucleo regionale dei Carabinieri per la tutela del patrimonio che era allocato nel Centro di restauro di Li Punti».

«Tutto – prosegue il forzista - sarà trasferito a Cagliari, che fa la parte del leone, e sovrintenderà anche agli Archivi di Stato e alle biblioteche universitarie. Insomma, un ulteriore schiaffo di Renzi in nome di una millantata riduzione di spesa che si traduce in impoverimento del territorio e che porterà a Cagliari numerosissime pratiche che i Comuni e le Province debbono sottoporre alla competenza della Soprintendenza. Funzionari, dirigenti ed amministratori pubblici saranno costretti a recarsi nel capo di sotto per ricevere o fornire informazioni e chiarimenti circa qualsiasi intervento che preveda il coinvolgimento degli uffici ministeriali. Forti disagi, quindi, e allungamento dei tempi con contraccolpi sull’efficacia dell’azione amministrativa e decisionale degli Enti del Nord Sardegna, sul cui territorio si concentra la maggior parte del patrimonio architettonico e storico-archeologico della nostra Regione».

E conclude: «auspichiamo un rapido e deciso intervento di Pigliaru a difesa della Sardegna centro settentrionale, magari con il coinvolgimento della sottosegretaria Barracciu. Non è possibile accettare che continui ad occuparsi a tempo pieno di poltrone e commissariamenti di enti quando la Sardegna è sotto lo schiaffo del Governo Renzi e rischia di essere definitivamente trasformata in un grigio deserto istituzionale, sociale ed economico».

Nella foto: Marco Tedde
Commenti
13:46
Rinnovato il progetto di interscambio culturale tra le città che la compongono: Nola, Sassari, Viterbo, Palmi e Gubbio per le loro feste secolari (Festa dei Gigli, Faradda dei Candelieri, Macchina di Santa Rosa e Varia)
© 2000-2016 Mediatica sas