Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroTurismoAmbiente › Agti: Sardegna prima per numero di grotte turistiche
A.B. 7 novembre 2014
A Baunei, una due giorni di convegni e corsi di formazione per le guide promossa dall´Associazione Grotte turistiche italiane. Il turismo speleologico italiano attira ogni anno oltre un milione e 500mila visitatori e genera un fatturato di circa 25milioni euro
Agti: Sardegna prima per numero di grotte turistiche


BAUNEI - Mare, cultura, storia, ma non solo. La Sardegna primeggia in Italia anche nel campo del turismo speleologico. Infatti, è la regione con la più alta concentrazione di grotte turistiche, ricca di ben dodici siti speleologici. A certificarlo, i dati dell'“Agti-Associazione Grotte turistiche italiane”, che ha lo scopo di promuovere le ricchezze del mondo ipogeo a livello nazionale ed internazionale e che, per questo, ha scelto l'Isola per una “due giorni” di convegni e corsi dedicati alla formazione di guide specializzate nel turismo in grotta. Il turismo speleologico rappresenta un'importante ed ulteriore risorsa per la Penisola, e per la Sardegna in particolare, capace di attirare oltre un milione e 500mila visitatori all'anno, di cui il 20percento esteri, e generare un fatturato, tra indotto e diretto, di circa 25milioni euro secondo i dati e le stime dell'Agti.

Il turismo del sottosuolo si sta, dunque, sempre più affermando e conta, nel complesso, cinquantadue grotte (ventiquattro iscritte all'Agti), diffuse in maniera omogenea su tutto il territorio. Oltre i dodici siti sardi, nelle altre regioni ne troviamo: uno in Valle d'Aosta, tre in Piemonte, tre in Lombardia, due in Veneto, sei in Friuli Venezia Giulia, due in Liguria, quattro in Toscana, uno nelle Marche, quattro in Lazio, due in Abruzzo, tre in Campania, cinque in Puglia, uno in Basilicata, due in Calabria ed uno in Sicilia. La durata media di visita delle grotte varia da 15' fino ad oltre tre ore in base alla grandezza e alla profondità. La due giorni di incontri e lezioni ha l'obiettivo di fornire alle guide delle grotte turistiche ed ai gestori delle stesse strumenti di approfondimento ed aggiornamento, sia per gli aspetti scientifici che per gli aspetti più strettamente legati alla divulgazione e comunicazione ai turisti.

Nella prima giornata, partendo da un excursus sulla storia delle grotte turistiche, l'incontro formativo si è concentrato su comunicazioni scientifiche di carattere speleologico relative al monitoraggio, al fenomeno del concrezionamento (che determina la formazione di depositi di grotta, generalmente cristallini, meglio noti con il nome di stalattiti e stalagmiti) e la genesi delle grotte stesse. I relatori hanno dispensato consigli utili alle guide turistiche su come spiegare in modo avvincente ed al tempo stesso scientifico tutti gli speleotemi. Domani, invece, sono programmate le prove pratiche con la visita delle grotte turistiche di Su Marmuri, ad Ulassai. L'importante incontro si svolge alla presenza dei massimi esperti italiani del settore tra cui Claudio Calzoni della “Società speleologica Baunese” e responsabile della Grotta del Fico di Baunei; il presidente Agti Francescantonio D'Orilia, il presidente del “Ssi-Società speleologica italiana” Giampietro Marchesi, il presidente onorario dell'Agti Vittorio Verole Bozzello, l'assegnista di ricerca “Cnr” Laura Sanna e le docenti dell'Università di Bologna Paolo Forti e Jo De Waele.

Nella foto: il presidente Agti Francescantonio D'Orilia
Commenti
18:10
Gabriella Colucci, Alessandro Forino e Giovanna Battistina Melas, sono i tre nomi proposti dal Comune per la presidenza del Parco nazionale dell’Asinara e scaturiti dalla manifestazione di interesse scaduta il 24 luglio
17:59
Si è verificato ieri alle 21 il distacco di alcuni calcinacci da una palazzina in dissesto statico situata nella piazza Umberto I, in via Ponte romano, proprio quando la zona era trafficata
22/8/2017
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
22/8/2017
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
22/8/2017
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
22/8/2017
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
21/8/2017
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
22/8/2017
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
© 2000-2017 Mediatica sas