Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaManifestazioni › Nuoro: lavoratori in piazza
A.B. 5 novembre 2014
Lo sciopero organizzato dal settore tessile vuole essere un rumoroso campanello d´allarme indirizzato alla Regione Autonoma della Sardegna
Nuoro: lavoratori in piazza


NUORO – Mercoledì, giornata di protesta a Nuoro. Anche se il clima non pare aiutare chi vuole andare in piazza a dimostrare, oggi è in programma una manifestazione organizzata dai lavoratori che operano (o peggio, operavano) nel settore tessile. Si parte da Piazza Sardegna, proseguendo per il Palazzo della Provincia e poi, transitando da Via Deffenu, si arriverà in Prefettura.

Il territorio vede una situazione difficile per tutti, ma il settore tessile ha registrato già la chiusura di otto aziende (il “Calzificio Queen”, l'“EurFashion”, la “Fashion of Italy”, la “Gtm”, la “Ros Mary” di Siniscola ed i tre centri “Legler” di Macomer, Ottana e Siniscola), con conseguenti difficoltà per circa 2mila lavoratori. Per circa 800 di loro, nella prima metà del 2015 scadrà la mobilità ordinaria.

Si parla di circa 700euro. Non una cifra che ti faccia vivere bene, ma almeno aiuta a tirare a campare una famiglia. Quindi, i lavoratori hanno deciso di farsi sentire. Lo sciopero di oggi vuole essere un rumoroso campanello d'allarme indirizzato alla Regione Autonoma della Sardegna, a cui non si chiede assistenzialismo, ma progettualità e futuro.

Foto simbolo
Commenti
25/7/2016
Lo ha rivelato il questore di Oristano Francesco Di Ruberto in una conferenza stampa convocata all´indomani dell´evento. Il problema sarebbe il costo per l´occupazione del suolo pubblico
26/7/2016
L’edizione 2016 vedrà protagonisti gruppi provenienti da Cuba, Patagonia, Bolivia, Jacutia e Sardegna, e si articolerà da giovedì 28 luglio a lunedì 1° agosto nei comuni di Pula, Carloforte, Assemini e Aritzo
26/7/2016
L’avvio in ritardo del cartellone estivo? «Mancanza di programmazione» sostengono alcuni esponenti della minoranza. L’approvazione del programma delle manifestazioni estive da parte della giunta comunale arriva quasi fuori tempo massimo, spostando tutte le manifestazioni ad agosto e settembre
25/7/2016
Per ragioni di sicurezza pubblica, in occasione dei Piccoli Candelieri, dei Candelieri medi, dell´Arrostita e dei Candelieri, sarà vietato il consumo itinerante di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro ed in lattine
© 2000-2016 Mediatica sas