Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaLavoro › Cumbidanovu: sit-in in Regione
A.B. 18 ottobre 2014
Nella giornata di ieri, trenta operai in cassa integrazione della diga di Orgosolo sono stati ricevuti dal capo di Gabinetto del presidente Pigliaru. Si punta ad una soluzione entro fine mese
Cumbidanovu: sit-in in Regione


ORGOSOLO – «Di che morte dobbiamo morire?». Con questo interrogativo, venerdì mattina, trenta operai in cassa integrazione della diga di Cumbidanovu, ad Orgosolo, si sono recati a Cagliari ed hanno organizzato un sit-in davanti al palazzo della Regione.

I lavoratori sono stati ricevuti dal capo di Gabinetto del presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru. Gli operai si trovano al centro del contenzioso tra il Consorzio di bonifica della Sardegna centrale e la società appaltatrice.

Secondo quanto discusso nell’occasione, le parti dovranno trovare un accordo soddisfacente entro venerdì 31 ottobre. Gli operai attendono fiduciosi notizie certe sul proprio futuro.
Commenti
16:22
La denuncia dell´ O.S.A.P.P. descrive una situazione «oramai divenuta insostenibile» nel carcere sassarese, e il segretario regionale annuncia una mobilitazione della categoria
12:07
«Dopo il lavoro svolto in questi mesi dall’Assessorato insieme alle parti sociali, accogliamo con favore la chiusura dell’accordo tra sindacati e azienda per il mantenimento produttivo e la salvaguardia dell’occupazione alla Sarmed di Villacidro», ha dichiarato l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras
26/9/2016
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
26/9/2016
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
© 2000-2016 Mediatica sas