Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaArresti › Grosotto: giovane nuorese arrestato per omicidio
A.B. 3 ottobre 2014
Ieri sera, il 18enne Emanuele Casula, originario di Ortueri, ma residente in provincia di Sondrio, è stato arrestato con l’accusa di aver causato la morte della sua fidanzata
Grosotto: giovane nuorese arrestato per omicidio


ORTUERI – Giovedì sera, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Sondrio hanno arrestato il 18enne Emanuele Casula, con l’accusa di domicilio. Il giovane operaio, originario di Ortueri, ma residente a Grosotto, in provincia di Sondrio, è accusato di aver causato la morte della sua fidanzata, Veronica Balsamo, caduta in un dirupo di Roncale, in Valtellina, il 24 agosto scorso.

Fino a ieri, Casula era indagato in stato di libertà per l’omicidio della fidanzata, caduta nel dirupo per cause da chiarire, ma evidentemente le indagini hanno avuto un’accelerazione, che ha convinto la Procura a decidere lo stato di fermo del giovane. Alle accuse relative all’omicidio di Veronica, pare si siano aggiunte anche quelle di tentato omicidio nei confronti del 35enne compaesano, oggetto di ripetuti colpi di cacciavite nella stessa notte.
Commenti
9:16
I reati ai quali fa riferimento il provvedimento riguardano: uso di atto falso, violazione di domicilio, danneggiamento e rapina
27/7/2016
Nei mesi di febbraio e marzo di quest’anno, una 45enne ha truffato numerose gioiellerie in città, ma ha precedenti di truffe come amministratore di condominio e falso avvocato
12:51
Il blitz congiunto dei Carabinieri della Compagnia di Nuoro, Lanusei e Jerzu, con la collaborazione dei Cacciatori di Sardegna ha interessato Arzana, Barisardo, Lotzorai e Villanova Strisaili, con cinque arresti e due obblighi di presenza
18:36
Il fatto è accaduto nella notte, a Decimomannu. L´uomo è attualmente ricoverato all´ospedale Brotzu di Cagliari piantonato dai Carabinieri
27/7/2016
Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti in un seminterrato di Via Romolo Gessi
27/7/2016
Due soggetti, a volto scoperto di nazionalità nord africana, dopo aver preteso da un ragazzo somalo di 19 anni, richiedente asilo, la consegna del telefono cellulare, sono passati alle vie di fatto colpendo il malcapitato con pugni e bastonate
© 2000-2016 Mediatica sas