Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaArresti › Grosotto: giovane nuorese arrestato per omicidio
A.B. 3 ottobre 2014
Ieri sera, il 18enne Emanuele Casula, originario di Ortueri, ma residente in provincia di Sondrio, è stato arrestato con l’accusa di aver causato la morte della sua fidanzata
Grosotto: giovane nuorese arrestato per omicidio


ORTUERI – Giovedì sera, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Sondrio hanno arrestato il 18enne Emanuele Casula, con l’accusa di domicilio. Il giovane operaio, originario di Ortueri, ma residente a Grosotto, in provincia di Sondrio, è accusato di aver causato la morte della sua fidanzata, Veronica Balsamo, caduta in un dirupo di Roncale, in Valtellina, il 24 agosto scorso.

Fino a ieri, Casula era indagato in stato di libertà per l’omicidio della fidanzata, caduta nel dirupo per cause da chiarire, ma evidentemente le indagini hanno avuto un’accelerazione, che ha convinto la Procura a decidere lo stato di fermo del giovane. Alle accuse relative all’omicidio di Veronica, pare si siano aggiunte anche quelle di tentato omicidio nei confronti del 35enne compaesano, oggetto di ripetuti colpi di cacciavite nella stessa notte.
Commenti
24/2/2018
Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sassari hanno arresto un 40enne ritenuto responsabile di una tentata rapina aggravata all’interno di una villetta isolata in zona Badde Pedrosa
23/2/2018
Ieri mattina, gli agenti della Sezione Volanti della locale Questura, hanno arrestato per furto un sassarese, già noto alle Forze dell´ordine
23/2/2018
Questa mattina, i Carabinieri della locale Stazione, con la collaborazione di personale della Sezione Radiomobile del Reparto territoriale di Olbia e della Compagnia di Ozieri, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di custodia agli arresti domiciliari, emesse dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania nei confronti di un 56enne, un 28enne ed un 48enne, tutti di Buddusò e già noti alle Forze dell´ordine, responsabili del tentato furto aggravato in abitazione, in concorso tra loro, ai danni di un 89enne olbiese
© 2000-2018 Mediatica sas