Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › «Migranti, Regione tappeto di Roma»
S.A. 21 agosto 2014
Gravi critiche per come la Regione ha affrontato la questione migranti arrivano dai Riformatori e Fratelli d´Italia: è il tappeto del Governo, attacca Michele Cossa
«Migranti, Regione tappeto di Roma»


NUORO - Gravi critiche per come la Regione ha affrontato la questione migranti arrivano dai Riformatori e Fratelli d'Italia. «La Regione ha abbandonato i Comuni e i volontari, costretti a fare da soli per fronteggiare l'emergenza immigrazione». Lo denuncia il coordinatore regionale dei Riformatori, Michele Cossa, che annuncia un'interrogazione «sul comportamento gravemente omissivo tenuto dalla Regione sulla vicenda immigrati».

In particolare, Cossa denuncia il curioso appello della Regione al governo affinché affidi nuove risorse alla Sardegna per i centri di accoglienza. «Prima la Giunta accetta di accogliere gli immigrati poi chiede i soldi da destinare ai territori - dice Cossa - e questo sempre perché la Giunta è il tappetino di Roma: una Giunta che fa gli interessi della Sardegna avrebbe prima dovuto assicurarsi di avere le risorse e poi procedere con piani di accoglienza che, invece, sono sulle spalle dei Comuni».

Secondo i Fratelli d'Italia, invece, si tratta di un «grave danno all'immagine». «La vergognosa rivolta di 47 migranti che hanno rifiutato un Hotel con piscina, situato a Sadali, si è conclusa ma dobbiamo rilevare, con una resa delle Istituzioni e un’offesa allo stesso Paese e alla Sardegna». «Concludiamo - aggiungono - che questo episodio è desolante per gli italiani e i sardi. Per coloro che si rivolgano ai comuni per chiedere aiuto per gli affitti casa (ricevendo sempre la stessa risposta ossia mancanza di fondi), per gli immigrati rispettosi della legge di chi entra legalmente nel nostro Paese e lavora duramente senza scorciatoie».
Commenti
22:21
Rocco Celentano era accusato di aver falsificato le firme elettorali per la presentazione della lista del Psi alle Elezioni Provinciali del 2010. Il pubblico ministero Tommaso Giovannetti aveva chiesto una condanna ad otto mesi di reclusione
1/12/2016
Il giovane accusato di essere uno dei due killer che il 18 gennaio 2008 avevano ucciso a colpi di fucile il compaesano Sebastiano Sale, è stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Nuoro Sara Perlo. Il giudice ha anche fissato la data della prima udienza che si terrà in Corte d´assise giovedì 20 aprile 2017
11:12
I Carabinieri della locale Compagnia cercato un malvivente che, armato di pistola e con il viso parzialmente coperto, ha cercato di rapinare l´Eurospin di Via Cagliari
21:39
Giunta a Cagliari al seguito di un connazionale con la promessa di un lavoro, una 20enne romena si è trovata a prostituirsi per strada. Ora, è stata trasferita in una struttura protetta
1/12/2016
Questa mattina, un malvivente, con il volto parzialmente coperto e coltello in pugno, è entrato nell´esercizio commerciale di Via Crespellani facendosi consegnare l´incasso
1/12/2016
E´ bastato qualche minuto in cui il conducente è sceso dal mezzo lasciandolo temporaneamente incustodito. In quel momento passava un uomo che non ci ha pensato due volte a mettersi alla guida e partire. E' stato rintracciato poco dopo dalla polizia locale
1/12/2016
Presentato il “Report su povertà ed esclusione sociale in Sardegna 2016” curato dalla Caritas. La povertà rimane stabile in Sardegna, ma con una tendenza all'aumento per il 2016
1/12/2016
Ieri i finanzieri del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Sassari si sono recati a Sant´Anna e avrebbero notificato i provvedimenti agli uffici che si sono occupati negli ultimi anni dell´avviso pubblico per l´affidamento del servizio di raccolta
2/12/2016
Ieri sera, un uomo, con il viso coperto ed armato di coltello, è entrato nell´esercizio di Via Cagliari ed è scappato con circa 300euro. Tante le analogie con la rapina registrata ieri a Cagliari
12:05
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza hanno sequestrato oltre 12500 articoli in violazione alla sicurezza dei prodotti, contraffazione e normativa a tutela del “made in Italy”
13:38
Attorno alle ore 10, un malvivente, armato di fucile e con il volto coperto da un passamontagna, ha fatto irruzione e si è fatto consegnare il denaro presente nelle casse, scappando con circa 700euro
© 2000-2016 Mediatica sas