Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieportotorresPoliticaEconomia › Porto Torres, Toninelli: «cantieri del porto in dirittura d´arrivo»
M.P. 13 febbraio 2019
Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ospite nel pomeriggio nella sede capitaneria di Porto Torres ha sottolineato che ci sono molti cantieri in dirittura d´arrivo
Porto Torres, Toninelli: «cantieri del porto in dirittura d´arrivo»


PORTO TORRES - «Ci sono tanti soldi destinati allo sviluppo del porto turritano, risorse già investite con appalti già pronti per partire e penso che non ci voglia tanto tempo per rilanciare la comunità di Porto Torres e il settore commerciale ed economico. Mi interessa permettere a tutte le persone e a tutti gli imprenditori di spostarsi con normalità, una condizione che oggi non c’è in tutta la Sardegna». Così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ospite nel pomeriggio nella sede capitaneria di Porto Torres ha sottolineato che ci sono molti cantieri in dirittura d'arrivo come la stazione Lunardi una delle strutture i cui lavori termineranno alla fine del 2020.

«Bisogna investire di più - ha sottolineato il ministro dei Trasporti - perché il fatto che ci siano territori a rischio spopolamento è una conseguenza del fatto che non ci si possa spostare con facilità, e questo Governo vuole investire sulla Sardegna. Tornerò nei prossimi mesi per verificare i cantieri, perché mi fido a metà delle carte che mi arrivano sulla scrivania». Molte ancora gli strumenti che mancano all'appello nello scalo turritano, primo fra tutti il Piano regolatore del porto.

«Dopo la riforma dei porti abbiamo fatto il primo tavolo a Roma con i presidenti di tutte le Autorità portuali italiane - prosegue il ministro - e stiamo creando dei tavoli tematici perché dobbiamo semplificare la vita a chi gestisce i porti perché per me il piano nazionale è il piano più strategico per lo sviluppo economico italiano e non possiamo mettere una "quintalata" di burocrazia per gestire gli scali. Come snelliremo il codice appalti altrettanto faremo con la burocrazia all’interno dei porti». E sulla continuità territoriale nessun passo indietro sulla decisione di non rinnovare la concessione a Tirrenia. «La continuità territoriale e l’essenza stessa della Sardegna perché quà la distanza è tale per cui la continuità significa l’essenza di essere sardo. Non prorogheremo più la concessione con Tirrenia, ma vogliamo essere pronti a riscrivere la nuova gara».

All'incontro hanno partecipato anche il sindaco Sean Wheeler, il comandante della capitaneria Emilio Del Santo e il presidente dell'Adsp del Mare di Sardegna, Massimo Deiana che su Porto Torres, ha illustrato il lavoro svolto nell’ottica di rilancio dello scalo che, proprio quest’anno, come ha tenuto ad evidenziare lo stesso Deiana, ha segnato il superamento del milione di passeggeri. Una portualità, quella del nord ovest, nella quale, tra qualche mese, entreranno nel vivo i lavori di realizzazione dell’Antemurale e delle opere collegate, tra cui la resecazione della banchina degli alti fondali ed i dragaggi del bacino del porto commerciale; ma anche della necessità di portare a compimento interventi strategici, uno tra tutti il terminal ex tensostruttura Lunardi – di competenza ministeriale, per offrire un servizio adeguato ai passeggeri e alla comunità portuale.
© 2000-2019 Mediatica sas