Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariSaluteUniversità › A Sassari un convegno sull´autismo
Red 11 febbraio 2019
Organizzato da Inner wheel Sassari, l´incontro promuove la conoscenza della patologia e sarà l´occasione per assegnare borse di studio a giovani medici impegnati su questo fronte. L´esperienza dell´Aou di Sassari con la struttura di Neuropsichiatria infantile
A Sassari un convegno sull´autismo


SASSARI – Gli obiettivi sono quelli di promuovere la conoscenza sul disturbo dello spettro autistico in età evolutiva e di incoraggiare la passione sull’argomento di giovani medici attraverso borse di studio per coloro che si sono maggiormente distinti per impegno e spirito di servizio nel territorio del Sassarese. L'incontro-dibattito “Insieme per l'autismo, dalla neurobiologia agli interventi psicoeducativi”, in programma giovedì 14 febbraio, alle 16, nell'aula magna dell'Università degli studi di Sassari, farà il punto sulla situazione e consentirà uno sguardo sulle cause neurobiologiche della patologia. L'evento è organizzato dall'Inner wheel club Sassari centro e dal Dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e sperimentali dell'Università di Sassari e vedrà l'Aou di Sassari protagonista con gli esperti della Neuropsichiatria infantile.

Ad aprire gli interventi, dopo i saluti della presidente dell'Inner wheel Sassari Iana Pola Notari, sarà Stefano Sotgiu, direttore della struttura Aou al secondo piano della stecca bianca, con una relazione sulla biologia dell'autismo. Spetterà poi a Silvia Petretto, sempre dell'Aou, mettere in evidenza i criteri diagnostici dell'autismo. Sarà quindi la volta di Ica Manca dell'Uonpia Ats con una relazione su gioco ed intersoggettività. A chiudere gli interventi degli esperti quello della psicologa Nicole Gisarella, con una relazione dal titolo “Interventi sui comportamenti-problema”. «Le cause neurobiologiche della patologia non sono ancora completamente chiarite – spiega Sotgiu – ma le manifestazioni più significative si presentano agli occhi dei genitori fin dalla più tenera età con difficoltà del bambino a comunicare, a giocare e a mantenere interazioni sociali. Sono spesso presenti interessi e comportamenti inconsueti. I livelli di intensità con cui il disturbo si manifesta nei diversi bambini sono variabili come variabile è anche la tipologia di approccio terapeutico. Non esiste infatti un intervento che vada bene per tutti i bambini con autismo o per le diverse età della vita».

Dati epidemiologici Usa (riferiscono dalla struttura di Neuropsichiatria infantile dell'Aou) indicano un progressivo e significativo aumento del disturbo che si attesta ora tra l'1 ed il 2percento della popolazione infantile, soprattutto maschile, contro un tasso dello 0,7percento all’inizio degli Anni Duemila. Non è chiaro quanto di questo aumento sia dovuto ad una maggiore attenzione nel formulare la diagnosi, ed un reale aumento dei fattori di rischio deve certamente essere tenuto in considerazione. A conclusione della parte scientifica, l'Inner wheel club Sassari Centro consegnerà le borse di studio. È prevista quindi la lettura dalla piece teatrale “Koinòs”, a cura di Pierangelo Sanna, Monica Anelli ed Alessandra Sanna. Interverranno anche i rappresentanti delle associazioni Angsa, Anpa, i Bambini delle fate ed il Movimento per l'infanzia.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas