Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziecagliariSportUniversitàAteneiKa: sport, music and you a Cagliari
Red 8 gennaio 2019
In programma dieci giorni di tornei sportivi, grandi concerti e moduli formativi: ecco la formula per un evento unico in Sardegna. Da venerdì 31 maggio a domenica 9 giugno, appuntamento nel cuore del capoluogo regionale
AteneiKa: sport, music and you a Cagliari


CAGLIARI - E’ ufficiale: AteneiKa, il festival che unisce sport, musica e formazione che apre la programmazione estiva cagliaritana, giunge alla settima edizione ed annuncia le date: da venerdì 31 maggio a domenica 9 giugno, negli spazi del Cus Cagliari-Cittadella sportiva Sa Duchessa, in Via Is Mirrionis 3. Nato nel 2012 da un’idea di dieci studenti fuorisede provenienti da diversi corsi di studi dell’Università di Cagliari, oggi AteneiKa è diventato un evento unico in Sardegna: dieci giornate di gare, concerti ed eventi (tutte ad ingresso gratuito) incentrate sui tre valori promotori: aggregazione, benessere e condivisione. In sei anni di attività, AteneiKa ha registrato numeri importanti: quasi 2mila studenti hanno preso parte all’edizione 2018, tra volontari e partecipanti alla sezione dedicata allo sport, mentre i visitatori, tra tifosi e pubblico dei concerti, hanno sfiorato quota 70mila. Le discipline coinvolte: atletica leggera, badminton, basket, calcio a 5, calcio balilla, calcio tennis, pallavolo, scacchi, tennis e tennistavolo. Tra gli artisti che si sono esibiti nelle passate edizioni di AteneiKa: The Zen circus, Ghemon, Nitro, Mezzosangue, Nada e Linea77, solo per citarne alcuni.

Progettata dentro il circuito universitario, AteneiKa è una manifestazione aperta a tutti, che promuove due linguaggi universali, lo sport e la musica ed un approccio attento alla formazione, facendo leva su una convinzione che è il motore dell’iniziativa: dentro ogni persona c’è uno studente che non invecchia mai. Per celebrare questo concetto e coltivare i rapporti di buon vicinato, a maggio gli organizzatori regaleranno ai residenti della zona la “Cus Card 18-19”, che consente l’accesso a tutti gli impianti sportivi universitari per un anno, anche a chi non è iscritto all’Ateneo. Come nella passata edizione, i residenti del quartiere Is Mirrionis riceveranno a casa una lettera che presenta l’iniziativa ed un codice per ritirare la tessera omaggio (ogni Cus card ha un valore di 100euro).

«AteneiKa è un’esperienza di coinvolgimento totale, che proietta i partecipanti in un mondo di musica, sport, valori e rapporti umani - dichiara l'event manager del festival Alessio Damiano Correnti - AteneiKa è casa: un centro inclusivo e di aggregazione dove trovare amici e colleghi e conoscerne di nuovi, dove ascoltare l’ultimo brano dell’artista preferito gratuitamente; è un festival cucito su misura al quartiere ed alla città, attento al singolo individuo ed alla sua inclusione nella collettività. AteneiKa è un numero, il dieci: dieci come gli artisti di punta, come i giorni di sport, come le discipline sportive, dieci come quel gruppo di ragazzi che nel 2012 ha espresso un sogno che oggi si sta realizzando». Ateneika è organizzato e promosso dal Cus Cagliari, con il contributo dell’Ersu e dell’Università degli studi di Cagliari, in collaborazione con Special olympics Italia (Team Sardegna), le associazioni Il Paese delle meraviglie, OlimpiKa, Tdm2000 international e con il supporto degli sponsor e dei media partner. Tra le novità di questa edizione si segnala la collaborazione del Gruppo L’Unione sarda, che con i suoi media, giornale tv radio e web, coinvolgerà attivamente il pubblico attraverso varie iniziative editoriali, che vedranno protagonisti gli universitari e tutti gli sportivi. Tante altre novità editoriali verranno presentate a breve.

Nella foto: un momento di una precedente edizione
Commenti
12:11
L’Università degli studi di Cagliari fonda, con altre tredici realtà accademiche, la sezione nazionale di “Scholars at risk”, la rete internazionale che opera per la protezione degli studiosi la cui libertà di ricerca ed insegnamento è preclusa nei rispettivi Paesi: la firma ieri a Padova
22:24
Domani sera, l’aula Lessing del Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell´Università degli studi di Sassari, in Via Roma 151, ospiterà l’evento “Per un welfare responsabile”
18/2/2019
«La protesta deve essere indirizzata verso l’azienda che eroga il servizio. Le cifre messe a disposizione dall’Università di Cagliari sono sempre le stesse», ha sottolineato Maria Del Zompo. L’Ateneo valuta un possibile ruolo di mediatore tra impresa ed addetti al servizio
© 2000-2019 Mediatica sas