Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieolbiaPoliticaAeroporto › Air Italy in fuga: la Regione scrive al Governo
Red 30 giugno 2018
Ieri pomeriggio, il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha inviato una lettera di convocazione urgente all’amministratore delegato ed al presidente della compagnia aerea
Air Italy in fuga: la Regione scrive al Governo


OLBIA - «Apprendiamo dagli organi di stampa di una decisione con la quale Air Italy intenderebbe trasferire da Olbia a Milano il proprio personale. Da tale decisione, se confermata, si evince una volontà di smobilitazione della parte di governo amministrativo dell’azienda dalla nostra regione verso Milano». Lo scrive il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru nella lettera di convocazione urgente inviata ieri pomeriggio (venerdì) all’amministratore delegato ed al presidente della compagnia aerea Air Italy.

«Tanto sarebbe in contrasto con quanto dichiarato, a più riprese e in diverse sedi, dai vertici della società circa la volontà di mantenere in Sardegna la presenza di governance dell’azienda - continua Pigliaru - Si rende quindi necessario un incontro urgente, al fine di chiarire definitivamente quali siano le reali prospettive circa il mantenimento in Sardegna delle vostre attività». Contemporaneamente, il governatore dell'Isola e l'assessore regionale dei Trasporti Carlo Careddu hanno richiesto al ministro del Lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio e al ministro dei Trasporti Danilo Toninelli la convocazione urgente del “tavolo di crisi” ex Meridiana, alla presenza del Governo centrale, della Regione, del vettore e delle rappresentanze di tutti i lavoratori.

L’obiettivo è quello di «scongiurare e contrastare il processo di smantellamento della compagnia di bandiera della Sardegna - scrivono Pigliaru e Careddu ai ministri, ricordando - che la Regione è stata esclusa dai recenti incontri fra i componenti del suddetto tavolo, contrariamente a quanto prescritto dall’accordo del 27 giugno 2016». Nel tavolo interministeriale, si affronterà anche il tema della «corretta applicazione ed esecuzione degli obblighi assunti con l’accordo del 2016 nei confronti dei lavoratori e, in particolare modo, degli impegni assunti dal management nel corso degli incontri tenuti con la Regione sul mantenimento e sul potenziamento delle proprie attività in Sardegna».
Commenti
16:07
Sotto la lente della Procura della Repubblica di Sassari sono finiti l´ex assessore regionale ai Trasporti Massimo Deiana, l´ex direttore generale della Sogeaal, il direttore generale Enac Sardegna, il rappresentante legale del vettore Tudor Zamfir Constantinescu, il responsabile Marketing aviation Sogeaal ed il manager della Pwc Italia
© 2000-2018 Mediatica sas