Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieportotorresPoliticaAmbiente › Parco Quattrozampe: sfalcio e spazzolamento
M.P. 16 maggio 2018
Interventi integrati nel nuovo capitolato della Multiservizi nel Parco Quattrozampe, l'area verde di fronte al litorale di Balai a Porto Torres: verranno effettuati lo sfalcio e lo spazzolamento
Parco Quattrozampe: sfalcio e spazzolamento


PORTO TORRES - Sarà la Multiservizi, la società in house del Comune di Porto Torres, ad effettuare il taglio dell'erba nel Parco Quattrozampe, area verde di fronte al litorale di Balai. La prima attività di sfalcio è stata già eseguita e nei prossimi giorni gli addetti si occuperanno anche dello spazzolamento del terreno per rimuovere i resti dei forasacchi, le piccole spighe che possono creare problemi alla salute dei cani.

«Abbiamo previsto cinque interventi all'anno, nei periodi in cui si riscontra un eccessivo incremento dell'erba nell'area frequentata dagli animali e dai loro proprietari – sottolinea l'assessora all'Ambiente, Cristina Biancu – per consentire una migliore fruizione del parco. L'area verde è sempre a disposizione dei cittadini e dei turisti, che spesso scelgono le località di vacanza proprio in considerazioni degli spazi che le città riservano ai cani». Con i prossimi interventi il servizio di pulizia sarà migliorato.

«Dopo il primo taglio abbiamo notato che sono rimasti nell'area diversi forasacchi, spighe simili a quelle del frumento che diventano pericolose per i cani, se inalate. Abbiamo richiesto alla Multiservizi la rimozione e ci è stato assicurato l'invio di una squadra di operai a breve. Nei futuri interventi di sfalcio le modalità operative cambieranno: subito dopo il taglio dell'erba – conclude l'assessora – sarà effettuato anche lo spazzolamento delle spighe».
17/7/2018
L’assessore regionale alla Difesa dell’ambiente è intervenuto sul Monte Ortobene, in occasione della celebrazione della Festa di San Giovanni Gualberto. Era presente l’assessore regionale della Sanità Luigi Arru, il sindaco Andrea Soddu ed il prefetto Carola Bellantoni
10:33
In fondo, ogni bene pubblico necessità di costanti risorse per garantirne la salvaguardia, e se questi fondi non possono essere reperiti da introiti come suolo pubblico o parcheggi a pagamento, come nel caso dei bastioni, il biglietto d’ingresso diventa una delle poche strade percorribili
© 2000-2018 Mediatica sas