Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziealgheroCulturaFotografia › Alghero Street Photography Awards: programma
A.S. 14 maggio 2018
Tutto pronto ad Alghero per l´attesa edizione uno dell´Aspa, il festival di fotografia di strada che ha coinvolto fotografi provenienti da 52 paesi nel mondo
Alghero Street Photography Awards: programma


ALGHERO - Dal 25 al 27 maggio la Riviera del corallo, nell’estremità nord occidentale della Sardegna, farà da suggestivo scenario al Festival internazionale della fotografia di strada e d’autore. In Sardegna, nell’unica città italiana di cultura, identità e lingua catalana, per tre giorni si incontreranno addetti ai lavori e appassionati di un’arte resa sempre più democratica dalla tecnologia. e' L'Aspa 2018, l'Alghero Street Photography Awards, il festival che premia il contest cui hanno partecipato migliaia di autori provenienti da 52 Paesi sparsi per il mondo e divisi in cinque categorie.

Durante tre giorni di mostre, performance, riflessioni, esibizioni ed eventi collaterali – senza trascurare la possibilità di visitare i numerosissimi siti di interesse artistico, culturale e naturalistico che Alghero può offrire in qualsiasi stagione dell’anno, per non parlare delle peculiarità di un’enogastronomia fortemente basata sulle eccellenze produttive locali – i vincitori saranno proclamati e premiati, e la città si farà teatro di incontri straordinari, di eventi unici. Si parte venerdì 25 maggio nella sala conferenze del Quarter di largo San Francesco con On Seeing – Talking about street, protagonisti i professionisti internazionali reclutati per comporre la giuria di Aspa 2018.

David Gibson, Massimo Mastrorillo, Gianluca Colla, Augusto Pieroni e Salvatore Matarazzo saranno moderati da Sonia Borsato, direttrice artistica del festival, storica e critica d’arte, curatrice, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Sassari. Spesso si chiede alla fotografia di sezionare il tempo, di concretizzare l’attimo. Fin qui la street photography è stata questo, ma forse nel confronto con una realtà sempre più monopolizzata dai social non conta più il singolo fotogramma, ma la narrazione, lo sviluppo di un soggetto nella sua integrità.

Nell’ex Mercato Ortofrutticolo di piazza Pino Piras, quasi simultaneamente, via alla presentazione di Brevi storie da società complicate, l’installazione di uno dei più attesi ospiti internazionali: Ziyah Gafic. Sarà proiettato anche 404/Project not found, il video del Boski Collective. Nel complesso di Santa Chiara, che ospita il Dipartimento di Architettura, Urbanistica e Design, inaugura The Whispering Noise e Rauschen, due installazioni multimediali di Christian Reister, che potranno essere ammirate sino alla fine del festival. Nello stesso spazio e nelle stesse date Sergey Melnitchenko esporrà Lussuria e burlesque dietro le quinte di un nightclub cinese.

In piazza Pino Piras ci sarà spazio anche per un aperitivo musicale con il Tildo Jazz Quintet, la cui presenza è frutto della collaborazione con JazzAlguer, festival internazionale firmato dal musicista Paolo Fresu. Mauro Conti alla batteria, Mauro Dore al basso, bassarra e tromba, Raffale Mele alla chitarra, Piero Minghetti al sax tenore e Luciano Sezzi al sax baritono e contralto proporranno un repertorio di standard del jazz, lasciando spazio all’improvvisazione per accompagnare la proiezione del Boski Collective sulla Torre di San Giovanni. Il Quarter ospiterà anche un laboratorio di fotografia stenopeica curato dall’associazione culturale Punto Zero, mentre negli atelier dell’ex mercato aprirà i battenti l’esposizione dei lavori di alcuni dei maggiori collettivi di street photography, da iN-PUBLiC a Un-Posed, da Spontanea a InQuadra, da Burn My Eye a Full Frontal Flash, fino a Berlin1020.

Sabato 26 maggio l’appuntamento clou sarà all’ex Mercato Civico, che ospiterà la cerimonia di premiazione delle opere vincitrici per ciascuna categoria e la proclamazione dell’autore che si aggiudicherà ASPA2018. Negli spazi didattici di Santa Chiara ci sarà la prima delle due giornate dei workshop, photowalk e letture portfolio. David Gibson dedicherà il suo alla street photography, Massimo Mastrorillo parlerà del documentario durante “Divergent Visions: Il tempo abitato e lo spazio temporale”, mentre Gianluca Colla, si occuperà di fotografia di viaggio con “Racconti in viaggio: Il valore narrativo nella fotografia di viaggio”. Salvatore Matarazzo sarà la guida per un photowalk cui Alghero si presta benissimo, mentre Augusto Pieroni accompagnerà gli interessati nelle letture portfolio.

Sabato è anche il giorno dell’inaugurazione della mostra dedicata a tutte le opere vincitrici di ASPAwards, sempre all’ex mercato, che andrà avanti sino al 10 giugno grazie alla partnership con Rally Italia Sardegna, la tappa italiana del World Rally Championship, che anche quest’anno avrà base ad Alghero e si correrà nel Nord dell’isola. Dal 1° giugno l’esposizione sarà arricchita dagli scatti che negli anni passati Giuseppe De Palmas ha dedicato al più grande evento rallistico che si disputa in Italia. Per restare in tema di collaborazioni, la prestigiosissima intesa con Fujifilm consente a Officine di Idee di ospitare per Incontri d’autore il fotografo Francesco Comello, che presenta la sua L’Isola della Salvezza. L’appuntamento è per il 27 maggio alla Torre di San Giovanni.

Nella foto: uno scatto di Sergey Melnitchenko, fotografo ucraino, "behind the scenes. Visibile a Santa Chiara dal 25 al 27 maggio.
Commenti
17:05
Tutto pronto per l´Alghero Street Photography Awards che andrà in scena dal 25 al 27 maggio. Tra i partners privati IsolaMedia, il primo network regionale di quotidiani esclusivamente online della Regione Sardegna e la Fujifilm
© 2000-2018 Mediatica sas