Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieportotorresCronacaDisservizi › Acqua torbida, disagi nei quartieri a Porto Torres
Mariangela Pala 12 febbraio 2018
«Da questa mattina - comunica Abbanoa - la situazione è quasi tornata alla normalità ad eccezione di qualche caso isolato». La stessa società fa sapere che sono in corso gli accertamenti sulle cause della torbidità.
Acqua torbida, disagi nei quartieri a Porto Torres


PORTO TORRES - Acque maleodoranti e di un colore torbido fangoso fuoriuscite dai rubinetti durante la giornata di domenica. Scattano nuovi disagi a Porto Torres nei quartieri di Serra Li Pozzi, Villaggio Verde e via Sassari dove si è verificata un elevata torbidità tale da non consentirne l’utilizzo per la preparazione del cibo e ancor meno per l’igiene personale. Le altre zone in cui è stata segnalata acqua non conforme si trovano in via Largo Sabelli, via Sardegna (quartiere Satellite) e via Della Libertà.

I disservizi della rete idrica registrati nelle vie dei Corbezzoli, Del Lentischio, via Del Mirto e in tutte le vie ricadenti nella zona Serra Li Pozzi, hanno causato forti difficoltà ai residenti a causa dell’acqua di colore scuro e in alcuni casi putrida non idonea al consumo umano. In molti si sono dovuti attrezzare con bidoni e le scorte proprie di bottiglie di acqua minerale per far fronte all’emergenza. «L’acqua non è solo imbevibile, ma anche inutilizzabile per qualsiasi altra necessità», protestano alcuni cittadini mostrando magliette che erano bianche, entrate in lavatrice per il candeggio e uscite colorate di giallo.

L’acqua marrone e fangosa ha reso inagibile la vasca delle piscine Libyssonis costringendo gli operatori a chiudere l’accesso agli utenti che usufruiscono del servizio. Nella tarda serata di ieri sono arrivate alcune segnalazioni di episodi di torbidità dell’acqua in alcune strade della città ai tecnici di Abbanoa che si sono attivati per effettuare le operazioni di spurgo e pulizia dei tratti di rete interessati e dei singoli allacci delle utenze. «Da questa mattina - comunica Abbanoa - la situazione è quasi tornata alla normalità ad eccezione di qualche caso isolato». La stessa società fa sapere che sono in corso gli accertamenti sulle cause della torbidità.

Abbanoa negli ultimi anni ha setacciato le condotte e aperto i cantieri nei tratti più ammalorati. In alcune strade erano presenti doppie e triple condotte con vecchie tubature che convivevano con quelle posizione nel passato più recente. Con il piano di efficientamento delle reti, portato avanti in collaborazione con l’amministrazione comunale, «il problema delle vecchie reti marce è stato aggredito con successo – ha detto Abbanoa - dai 105 giorni di non potabilità del 2015 si è passati a zero divieti sia nel 2016 sia nel 2017. Molto c’è ancora da fare. Sono stati appaltati i lavori per sostituire ulteriori tre chilometri di condotte tramite un appalto che prevede l’investimento di circa due milioni di euro».
20/2/2018
Il Comitato per l´acqua in Sardegna coordinato da Giuseppe Alesso ha aperto a tutti gli utenti del servizio idrico pubblico le adesioni alla class action, già ammessa dal Tribunale di Cagliari, per ottenere da Abbanoa l´equo indennizzo, rispetto a tutti i periodi dal 2011 al 2015 nei quali non ha fornito acqua potabile come da contratto
© 2000-2018 Mediatica sas