Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariPoliticaUrbanistica › 270mila euro per strade e marciapiedi di Caniga
Red 2 febbraio 2018
Mercoledì sera, l´Amministrazione comunale di Sassari ha incontrato gli abitanti di Caniga per un confronto sui prossimi lavori che partiranno nella borgata e che è stato anche l´occasione per esporre e raccogliere varie segnalazioni
270mila euro per strade e marciapiedi di Caniga


SASSARI - 270mila euro per rifare e mettere a norma strade e marciapiedi di Caniga. I lavori partiranno questo mese e riguarderanno inizialmente le vie Mereu, De Magistris, Mazza, Sari, Contini e Sant'Anatolia, con la possibilità di prevedere altri cantieri successivamente. Ieri (mercoledì), l'assessore comunale alle Infrastrutture della mobilità Antonio Piu ha incontrato la cittadinanza nella scuola della borgata. Un'occasione per spiegare in cosa consiste l'appalto che riguarderà quella zona (aggiudicato da una ditta sassarese), ma soprattutto un momento di confronto tra Amministrazione e cittadini.

Si tratta di lavori straordinari, che comporteranno la fresatura del vecchio asfalto segnato dal tempo e la successiva bitumatura. I marciapiedi saranno rifatti, mettendoli in sicurezza ed abbattendo le barriere architettoniche. Particolare attenzione sarà data alle zone intorno alla chiesa, ai luoghi d'incontro ed alle scuole, dove saranno segnate le aree destinate al parcheggio. E proprio parlando di sicurezza all'ingresso ed all'uscita dalla scuola, Piu ha voluto fare un appello agli abitanti di Caniga: in città ci sono venti nonni vigile, che hanno un ruolo fondamentale per tutta la collettività. Nella borgata, questa figura manca, perché nessuno ha dato la propria disponibilità. Si tratta di un'attività di volontariato normalmente svolta dagli abitanti dei quartieri, che quindi conoscono le strade e gli stessi bambini.

Dopo un corso di formazione al Comando della Polizia locale, muniti di paletta e pettorina di riconoscimento, aiutano gli studenti ad attraversare in sicurezza e compiono anche un controllo sociale. La serata è stata anche l'occasione per raccogliere segnalazioni sugli spazi pubblici e particolari esigenze manifestate dagli abitanti di Caniga. L'incontro si è chiuso con l'impegno dell'Amministrazione a organizzare un altro confronto tra circa due mesi, in modo da fare il punto su ciò che è stato possibile fare e su cosa sarà ulteriormente programmato.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
17/10/2018
«Arteria fondamentale ripristinata in cinque giorni», sottolineano il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru e l´assessore regionale dei Lavori pubblici Edoardo Balzarini
16/10/2018
Crediamo sia giunto il momento anche di riflettere e decidere sul nodo “strade ex poderali della Nurra algherese”, che in questo momento stanno nella “terra di nessuno”, nel limbo delle responsabilità, nonostante la Regione Sardegna stia invitando i Comuni a prenderle in carico, con tutto quello che ne consegue
© 2000-2018 Mediatica sas