Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariCronacaSanità › Sassari: Oculistica verso l´attivazione
Red 11 ottobre 2017
Uno studio per attivare ambulatori dedicati a cataratte ed intravitreali. Lunedì mattina, si è tenuto un sopralluogo del direttore sanitario Nicolò Orrù e del direttore della Clinica Francesco Boscia per una valutazione degli spazi
Sassari: Oculistica verso l´attivazione


SASSARI - Uno studio che consenta di verificare l'attivazione di un ambulatorio chirurgico dedicato agli interventi di specialità oculistica, quali cataratte ed iniezioni intravitreali. È il percorso che sarà seguito dall'Aou di Sassari per consentire, alla clinica Oculistica di Viale San Pietro, un'adeguata erogazione di queste prestazioni ambulatoriali. Lo ha deciso lunedì la direzione sanitaria strategica dell'Aou di Sassari che, dopo un sopralluogo effettuato negli spazi della Clinica dal direttore sanitario Nicolò Orru e dal direttore di Oculistica Francesco Boscia, ha dato mandato all'Ufficio tecnico aziendale per «la predisposizione di un progetto di un ambulatorio chirurgico dedicato». Inoltre, i tecnici dovranno quantificare i tempi ed i costi dell'intervento necessari per l'ottenimento dell'accreditamento della struttura.

Al momento le iniezioni intravitreali, spiegano dalla Clinica, vengono erogate in regime di day hospital e questo comporta diverse ore di ricovero e l'accettazione, che, necessariamente, deve avvenire al mattino. Inoltre, tali interventi, pur effettuabili a livello ambulatoriale, vengono erogati nella sala operatoria a disposizione degli oculisti, in coda agli interventi chirurgici maggiori. Questa situazione determina un allungamento dell'attesa e della permanenza dei pazienti in Clinica. «Le iniezioni intravitreali – spiega il direttore della Clinica di Viale San Pietro Francesco Boscia – sono effettuate per patologie sociali in progressivo aumento, quali la retinopatia diabetica e la maculopatia senile. È prevedibile, pertanto, un aumento della richiesta di tali trattamenti, e ciò comporta la necessità di una riorganizzazione dellavoro. La nostra struttura attualmente è il quinto centro in Italia per l'erogazione di tali prestazioni. Questi numeri sono stati resi possibili grazie al notevole grado di esperienza acquisita dal personale medico e infermieristico, oltre che e a uno sforzo organizzativo».

La richiesta della direzione strategica di predisporre una proposta di fattibilità per adeguare gli spazi già esistenti (nell'area degli ambulatori oculistici) per l'accreditamento strutturale, impiantistico ed organizzativo, quindi potrà consentire l'avvio di percorsi più snelli. La direzione e la Clinica si scusano per gli eventuali disagi all’utenza, e si impegnano a distribuire i pazienti nel corso della giornata, in base alla possibilità che ognuno di essi ha di raggiungere l'Aou dai Comuni della provincia di Sassari e dal resto dell'Isola.
Commenti
18/9/2018
Il divieto riguarda le vie Sieni, Vardabasso, Morandi, Siglienti, Ugo La Malfa, Melis, Demuro e Piazza Aldo Moro. Lo si legge nell´ordinanza firmata oggi (martedì) dal sindaco di Sassari Nicola Sanna, che rimarrà in vigore fino alla verifica di conformità per i nitriti
20:06
Il Piano per l’abbattimento delle liste d’attesa, attuato nell´Unità operativa di Radiologia dell´ospedale Giovanni Paolo II, sta generando ottimi risultati. E´ stato possibile incrementare il numero delle prestazioni aggiuntive per gli esami radiodiagnostici ritenuti urgenti
17/9/2018
I Sindaci della Sardegna sono con la popolazione, con le fasce marginali, con i deboli e chiedono al governo che vengano rispettate le prerogative della Regione Sarda che ha poteri costituzionali in materia di sanità e per giunta ne sostiene i relativi costi
18/9/2018
Servizio trasporto in ambulanza: l´assessore regionale della Sanità ha incontrato i rappresentanti delle postazioni della centrale 118: «Pronti a dare risposte alle istanze degli operatori»
17/9/2018
Sclerosi laterale amiotrofica: lo studio “Disruption by SaCas9 endonuclease of Herv-Kenv, a retroviral gene with oncogenic and neuropathogenic potential, inhibits molecules involved in cancer and amyotrophic lateral sclerosis” dell´Università di Sassari contribuisce a far luce sull´origine della malattia
© 2000-2018 Mediatica sas