Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaPolitica › Prima volta di Alghero a Pontida. «Salvini ha a cuore la nostra città»
M.V. 19 settembre 2017
Giorgia Vaccaro presente al raduno nazionale leghista, rilancia la leadership di Matteo Salvini e rivela una particolare vicinanza del leader per la città di Alghero. Le sue parole
Prima volta di Alghero a Pontida
«Salvini ha a cuore la nostra città»


ALGHERO - «Il segretario Matteo Salvini, ha a cuore e non da ora, la nostra città in cui è venuto diverse volte anche da semplice parlamentare europeo. Si è discusso dei vari problemi che attanagliano la Sardegna e in modo particolare Alghero. Da tutti loro abbiamo avuto il massimo impegno, interesse e disponibilità e collaboreremo per portare all'attenzione del Parlamento i nostri disagi e le nostre necessità».

La prima volta di Alghero a Pontida è una di quelle giornate che non si scordano facilmente, così Giorgia Vaccaro, referente locale del partito nato dalle ceneri della Lega di Umberto Bossi, presente al raduno nazionale, rilancia la leadership di Salvini nello schieramento di destra e getta le basi per il radicamento del movimento in città. È stata una giornata importante e speciale per "Noi con Salvini Alghero" - rilancia la Vaccaro - caratterizzata da incontri politici, il raduno dell'Italia unita da nord a sud, da Trento a Catania, sotto il simbolo di Salvini Premier.

Giorgia Vaccaro riporta i cavalli di battaglia del «Capitano»: «via la legge Mancino e la Fornero, il decreto sui vaccini, una vera e sensata riforma della scuola, l'aliquota unica per le tasse, la protezione del made in italy e dei prodotti enogastronomici italiani minacciati dal Ceta», per citarne alcune. «Pontida 2017 ha suggellato ancora una volta il legame forte e simbiotico tra Matteo Salvini e la gente e ha sancito l'inizio della battaglia politica del movimento da Nord a Sud che consegnerà all'Italia un futuro migliore».

Messaggio indirizzato chiaro qualche giorno fa anche all'indirizzo del Partito democratico e soprattutto del sindaco Mario Bruno: «Sapevamo benissimo che del Pd non ci si può fidare e che ha sempre due facce». «Non ci sono più parole per descrivere il suo operato e mi dispiace che ci siano ancora persone convinte che il commissario sia il male peggiore per Alghero. Il male peggiore per Alghero è avere un sindaco inadeguato, una maggioranza fantasma, incerta e che usa la città come personale laboratorio politico» conclude la Vaccaro.

Nella foto: Giorgia Vaccaro a Pontida con Matteo Salvini
Commenti
© 2000-2018 Mediatica sas