Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieoristanoPoliticaAgricoltura › Bandi cerealicoltura: se ne parla ad Ales
Red 19 settembre 2017
«Approfondimento sulle tematiche sindacali e delle vertenze in atto nei comparti agricolo e zootecnico», annunciano dalla Coldiretti Oristano, per l´assemblea territoriale in programma domani mattina
Bandi cerealicoltura: se ne parla ad Ales


ALES – Domani, mercoledì 20 settembre, alle ore 11.30, nella sala dell’Unione dei Comuni (ex Comunità Montana), in Via Todde, ad Ales, Coldiretti Oristano organizza un'importante assemblea territoriale. Due le tematiche che saranno al centro dell’attenzione.

I bandi attinenti la valorizzazione della filiera del settore cerealicolo e delle leguminose da granella che prevedono risorse per 1,9milioni di euro. Previsti aiuti ai cerealicoltori aderenti a specifici accordi di filiera per l’annata 2017-2018, una misura specifica per il grano duro ed una per i cereali minori, i grani antichi e le leguminose da granella. Potranno accedere ai bandi gli imprenditori agricoli che abbiano validamente sottoscritto un accordo di Filiera riconosciuto, presentando la domanda di aiuto entro il 31 gennaio 2018. Argomenti che saranno illustrati dal referente di Coldiretti Sardegna Alfonso Orefice.

Si parlerà in modo approfondito anche della situazione sindacale del comparto agricolo e zootecnico isolano e provinciale, a partire dalle vertenze in atto, con i risultati ottenuti nel Tavolo verde regionale e della strategia per sbloccare in modo celere i premi comunitari. Tematiche che saranno trattate dal presidente provinciale Coldiretti Giovanni Murru e dal direttore provinciale Giuseppe Casu. «Sarà occasione per illustrare ai nostri iscritti della Marmilla – sottolineano Murru e Casu – le risultanze del nostro impegno sindacale di questi mesi su vertenze determinanti per la sopravvivenza di comparti produttivi agricoli, trainanti la economia isolana e insostituibili in tante zone rurali in primis della provincia di Oristano».
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas