Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizieportotorresCulturaAmbiente › Asinara camp national: un mese a scuola di sub
M.P. 10 agosto 2017
Un mese di luglio intenso per gli allievi dell’Asinara Camp National. L’Isola dell’Asinara ha ospitato la sesta edizione del progetto ideato dalla scuola di immersione Sette Mari
Asinara camp national: un mese a scuola di sub


PORTO TORRES - Un mese di luglio intenso per gli allievi dell’Asinara Camp National. L’isola dell’Asinara ha ospitato la sesta edizione del progetto ideato dalla scuola di immersione Sette Mari: due gruppi di giovani ragazzi e ragazze dai 9 ai 15 anni hanno trascorso diverse settimane a diretto contatto con la natura e con personale di staff altamente qualificato guidato da Luca Occulto responsabile della scuola di immersione che da 13 anni opera sul golfo dell’Asinara e sull’Isola Parco e la biologa marina Cristina Bonino che ha redatto le sue due tesi di laurea a contatto con i molti fondali e gli habitat marini dell’isola. Quest’ anno hanno partecipato al progetto come relatori esterni, Manolo Cattari psicologo dello sport e Alfonso Bolognini che per il secondo anno consecutivo partecipa al programma con novità nell’ambito della ricerca scientifica in medicina iperbarica dedicata ai più piccoli.

l’Asinara Camp National è un progetto che dal 2012 avviene ogni estate grazie alla collaborazione con l’Ente Parco. L’unico campus subacqueo italiano aperto 24 ore al giorno che svolge programmi rivolti ai giovani di formazione subacquea, di biologia marina ed educazione ambientale. I bambini e ragazzi partecipanti al Camp si separano completamento dal nucleo familiare, lontano da ogni forma di tecnologia e apparecchio elettronico, e imparano a convivere e condividere con altre persone una struttura comune come una grande famiglia per diverse settimane.

Imparano le mansioni casalinghe, le pulizie, il bucato, che imparano a gestire in autonomia grazie allo staff che opera con loro. Nonostante la giovane età i bambini e ragazzi riescono ad acquisire autonomia, la responsabilità, le regole e la disciplina, oltre che socializzare e confrontarsi con i loro simili e con adulti che non vedono quotidianamente nella loro vita. L ’Asinara Camp forma giovani subacquei consapevoli, mette alla prova e crea sfide da superare.
18:10
Gabriella Colucci, Alessandro Forino e Giovanna Battistina Melas, sono i tre nomi proposti dal Comune per la presidenza del Parco nazionale dell’Asinara e scaturiti dalla manifestazione di interesse scaduta il 24 luglio
17:59
Si è verificato ieri alle 21 il distacco di alcuni calcinacci da una palazzina in dissesto statico situata nella piazza Umberto I, in via Ponte romano, proprio quando la zona era trafficata
22/8/2017
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
22/8/2017
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
22/8/2017
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
22/8/2017
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
21/8/2017
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
22/8/2017
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
© 2000-2017 Mediatica sas