Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Sassari: extracomunitario denunciato per resistenza
Red 20 marzo 2017
Nella notte tra domenica e lunedì, gli agenti della locale Sezione Volanti ha denunciato un 19enne cittadino straniero per resistenza ad un pubblico ufficiale
Sassari: extracomunitario denunciato per resistenza


SASSARI - Nella notte tra domenica e lunedì, gli agenti della Sezione Volanti di Sassari ha denunciato un 19enne cittadino straniero per resistenza ad un pubblico ufficiale. I poliziotti sono intervenuti nel centro storico cittadino, in quanto erano pervenute diverse chiamate al 113 che segnalavano una rissa.

Sul posto, gli agenti hanno notato un extracomunitario che veniva inseguito da un connazionale, il quale, alla vista dei poliziotti, si è subito dileguato. Il giovane fermato, in evidente stato di ubriachezza, si è mostrato subito insofferente ed alquanto agitato e per evitare i controlli ha spintonato e tentato di colpire i poliziotti con calci e gomitate. Immediatamente bloccato, è stato fatto accomodare nell’autovettura di servizio.

Dai controlli effettuati e dalle testimonianze sul posto,gli agenti hanno appurato che il 19enne, in compagnia di un'altra persona (probabilmente la stessa scappata in precedenza), si era reso protagonista di un’aggressione nei confronti di un cliente di un locale etnico nel centro storico. Ne era nata una violenta lite tra i tre, sedata dall’intervento di altre persone presenti all’interno dell’esercizio. I due, nel tentativo di scappare, avevano anche danneggiato la porta d’ingresso del locale. In seguito, il giovane è stato accompagnato negli uffici della Questura e denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.
9:17
Il dirigente scolastico Antonio Fadda ieri ha aperto il consiglio d´istituto a Mamoiada a cui hanno partecipato le famiglie e la docente originaria di Oliena a cui è stata recapitata nei giorni scorsi una lettera con un messaggio minatorio e un proiettile
27/3/2017
Una lettera minatoria, con un proiettile nella busta, è stata recapitata ad una maestra elementare di Oliena, che insegna nel vicino paese di Mamoiada. La solidarietà del sindaco e dell´assessore regionale
7:38
Una fucilata è stata esplosa contro la casa di campagna del suocero del sindaco, Marcello Cannas, e solitamente utilizzata dalla moglie del primo cittadino
13:55
Al vertice parteciperà il presidente del Cagliati, Tommaso Giulini, assente ieri, per precedenti impegni, alla prima riunione convocata dalla prefetta Giuliana Perrotta dopo gli scontri di sabato a Sassari
27/3/2017
La Procura di Sassari ha iscritto un terzo nome nel registro degli indagati nell´inchiesta sui furti di cocaina, dall´ufficio Corpi di reato del tribunale sassarese, che tre settimana fa ha portato a due arresti. La nuova indagata sarebbe la compagna di uno dei due
27/3/2017
Grave intimidazione nei confronti di un noto avvocato del foro di Sassari. Due buste con proiettili e miccia detonante sono arrivate al suo indirizzo nei giorni scorsi. Indagini dei carabinieri
27/3/2017
I Carabinieri della locale Compagnia, nell’ambito dei servizi a contrasto dell’illegalità diffusa e delle cosiddette “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, hanno controllato 153 persone, 82 veicoli ed un esercizio pubblico
27/3/2017
Scontri a Sassari, Nicola Sanna: «La città vuole chiarezza» Il sindaco scrive al ministro dell´Interno Domenico Minniti.
27/3/2017
Dopo gli scontri di sabato scorso a Sassari, è pronta una circolare da inviare a tutte le agenzie di autonoleggio affinché informino la questura sui viaggi previsti dalle tifoserie in trasferta
17:00
Barchino avvistato a diverse miglia sud di Capo Teulada un barchino con a bordo otto algerini diretto verso le coste sarde. Sono stati trasferiti in alcuni centri di accoglienza
27/3/2017
La Questura di Palermo ha vietato la vendita di biglietti per il settore ospiti per il match del 2 aprile prossimo in Sicilia. La decisione è stata presa dopo gli scontri avvenuti sabato scorso a Sassari
© 2000-2017 Mediatica sas