Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCulturaSocietà › Ad Arzana, incontri di progettazione socio-culturale
Red 18 marzo 2017
Venerdì 24 e sabato 25 marzo, l´aula consiliare del Comune ogliastrino, in Via Monsignor Virgilio 30bis, ospiterà due giorni di incontri per la creazione di progetti socio-culturali nell´ambito del progetto Rivos
Ad Arzana, incontri di progettazione socio-culturale


ARZANA - Due giornate dedicate alla progettazione socio-culturale ed alla gestione dei gruppi rivolte ad operatori ed operatrici culturali, gruppi di ricerca e soggetti del settore privato e pubblico, insegnanti, educatori ed educatrici sono in programma ad Arzana, venerdì 24 e sabato 25 marzo. Ad organizzare l'appuntamento, le associazioni Libriforas aps e Punti di Vista, in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Arzana, nell'ambito del progetto Rivos.

Durante la prima giornata, si affronteranno gli elementi base della progettazione culturale: spesso imprese culturali, associazioni, organizzazioni no profit, enti pubblici, scuole ed operatori della cultura rinunciano a partecipare ai bandi ed alle loro preziose risorse ed esperienze per scarsa dimestichezza con linguaggi e formulari della progettazione. Nella seconda giornata, si affronterà il tema della gestione dei gruppi secondo l'approccio socio-costruzionista della non violenza a cura di Emanuele Ortu e Massimo Serra. Il workshop alternerà momenti teorici, esperenziali e laboratoriali a momenti di riflessione, dove il gruppo dei partecipanti sarà una risorsa di apprendimento, sperimentazione ed auto-riflessione.

Il laboratorio ha una durata complessiva di tredici ore (venerdì, dalle ore 15 alle 19; sabato, dalle 10 alle 19), la quota di partecipazione è di 40euro. La scadenza per le iscrizioni è fissata a giovedì 23 marzo. Il corso è realizzato all'interno del progetto Rivos, nato a Cagliari, su iniziativa delle associazioni Libriforas e Punti di Vista, grazie al contributo della Fondazione Sardegna sul bando Funder 35.
22/6/2017
L´Associazione Gruppo umana solidarietà ha previsto tre progetti con quarantadue posti in sei regioni italiane e quattro all´estero. In Sardegna, dove il Gus è attivo nei Comuni di Alghero, Cagliari, Capoterra, Porto Torres, Uta e Villasimius i posti sono sei
© 2000-2017 Mediatica sas