Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziesassariPoliticaRegione › Orrù contro il linguaggio di genere
Red 11 gennaio 2017
«Presenterò una proposta di legge per abolire l´utilizzo del linguaggio di genere», annuncia il consigliere regionale e presidente del Movimento Cristiano Forza Popolare Marcello Orrù
Orrù contro il linguaggio di genere


CAGLIARI - «Presenterò nei prossimi giorni una proposta di legge in Consiglio Regionale che mi auguro raccolga l'adesione di altri colleghi per abolire l'articolo 6 bis del disegno di legge n.254, che introduce l'obbligo per la Regione Sardegna di utilizzare il linguaggio di genere nei procedimenti amministrativi». Ad annunciarlo è il consigliere regionale e presidente del Movimento Cristiano Forza Popolare Marcello Orrù.

Il politico spiega come ritenga «che l'utilizzo della parola “sindaca”, “assessora” e cosi via dicendo sia una scelta sbagliata sia a livello politico, ma anche un obbrobrio linguistico e grammaticale. Non è in tal modo che si rispetta il ruolo della donna nella società».

«Tale scelta semmai – insiste Orrù - espone al ridicolo la nostra Regione che, unica in Italia, ha adottato una simile decisione ascoltando i consigli della presidente della Camera Boldrini, che ormai non perde occasione per esternare la sua opinione favorevole all'utilizzo del linguaggio di genere. Con tutti i problemi che in questo momento la Sardegna sta attraversando, mi sembra assurdo che di questa legislatura, che sarà ricordata per il fallimento su tutti i fronti della Giunta peggiore della storia sarda, rimanga in piedi solo l'introduzione della parola sindaca, assessora o simili amenità nel linguaggio amministrativo della Regione».

Nella foto: la presidente della Camera Laura Boldrini
22/6/2017
Ieri mattina, è stata approvata in Consiglio regionale la mozione delle opposizioni (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori sardi) sul paventato accorpamento delle Camere di commercio
22/6/2017
Si scontrano quotidianamente con la necessità di spostarsi e con la difficoltà di trovare un volo piuttosto che una nave che con prezzi ragionevoli consenta loro di attraversare il mare. Questo mare così bello e cristallino che fa della mia terra d´origine la prima in Italia nella classifica delle più belle spiagge della penisola, ha rappresentato da sempre un grande limite in termini di pari opportunità per i Sardi
23/6/2017
L´assessore regionale degli Enti locali, nel suo intervento al convegno internazionale in corso di svolgimento nell´isola gallurese, ha auspicato una «collaborazione con l’Agenzia del Demanio per valorizzare i beni»
21/6/2017
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru ha firmato il decreto di nomina del nuovo assessore dei Lavori pubblici. L´attuale direttore generale dell´Assessorato sostituisce il dimissionario Paolo Maninchedda
22/6/2017
Se vogliamo nuove infrastrutture e nuova qualità anche nella vitale materia dei Trasporti, dobbiamo cogliere ogni opportunità perché le ragioni della Sardegna siano ben presenti alle Istituzioni nazionali ed internazionali
22/6/2017
Il G7 è un evento planetario, che sia stato organizzato a Cagliari è già di per sé un risultato che offre alla città una risonanza internazionale. Ma l’ottimo lavoro di Pigliaru permette alla Sardegna, nell’intesa costruita insieme a Corsica e Baleari, di porre sul tavolo il tema dello svantaggio dell’insularità e pone le premesse per ridefinire tutta la conseguente politica europea sui trasporti
© 2000-2017 Mediatica sas