Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroSpettacoloCinema › Cala il sipario su Moving Docs a Nuoro
A.B. 18 marzo 2016
Si è conclusa ieri la rassegna organizzata dall´Isre, in collaborazione con Doc/it. Ed ora si aspetta IsReal, in programma da mercoledì 6 aprile
Cala il sipario su Moving Docs a Nuoro


NUORO - Con la proiezione di “Toto and his sisters”, il documentario di Alexander Nanau che racconta la dura vicenda di Toto, lo straordinario, giovanissimo, indimenticabile protagonista, si è conclusa la rassegna Moving Docs a Nuoro. Il bilancio della manifestazione, come ha sottolineato il presidente dell’Isre Bruno Murgia, è davvero lusinghiero: un pubblico numeroso ed attento ha seguito le cinque settimane programmate nello storico auditorium Giovanni Lilliu, a testimoniare l’alta qualità del programma proposto.

Tutti i film in cartellone sono stati presentati da personalità del cinema sardo e per il film “Greece: Days of Change”, il pubblico ha potuto interagire con l’autrice Elena Zervopoulou, nel corso di un dibattito ricco di riflessioni. La rassegna è stata organizzata dall’Isre, in collaborazione con Moving Docs, Creative Europe Media, Doc/it Associazione Documentaristi italiani ed Il Mese del Documentario.

Il prossimo appuntamento con il cinema dell’Isre è fissato per mercoledì 6 aprile, con la giornata inaugurale del festival IsReal, che si preannuncia ricchissimo di anteprime e novità. Per ulteriori informazioni sulla rassegna, ci si può recare nella sede dell'Istituto Superiore Etnografico della Sardegna, in Via Papandrea 6, a Nuoro.
20:56
Da lunedì 26 giugno a sabato 1 luglio, nelle sale de Lo Quarter, parte una 12esima edizione all’insegna di proiezioni, master class, presentazioni di libri e tanto altro
21:33
La pellicola di Paola Cireddu vince come miglior soggetto di cortometraggio degli studenti provenienti dagli Atenei di Sassari, Cagliari e Tor Vergata
13:32
«Valorizziamo questa grande fucina di artisti», ha dichiarato l´assessore regionale della Cultura Giuseppe Dessena, intervenendo sul palco durante i saluti, al Teatro Primo Longobardo, per il progetto del Premio Solinas dedicato quest´anno a Paolo Sorrentino
© 2000-2017 Mediatica sas