Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroSpettacoloCinema › Cinema: cala il sipario su Moving Docs a Nuoro
A.B. 15 marzo 2016
In programma giovedì, all´Auditorium Giovanni Lilliu, in Via Mereu 56, il quinto ed ultimo appuntamento con la manifestazione organizzata dall´Isre, in collaborazione con Doc/It. In programma, Toto and his sisters, di Alexander Nanau
Cinema: cala il sipario su Moving Docs a Nuoro


NUORO – Dopo la fantastica serata di cinema presentata giovedì scorso, con Sugar Blues, lo splendido film di Andrea Culkovà che pone inquietanti quanto ineludibili interrogativi, volge al termine Moving Docs a Nuoro, la rassegna cinematografica organizzata dall'Isre, in collaborazione con Doc/It, che, grazie ad un programma di altissima qualità, ha avuto uno straordinario riscontro di pubblico. L'appuntamento è per giovedì 17 marzo, alle ore 19, all'Auditorium Giovanni Lilliu, in Via Mereu 56, con la proiezione del documentario Toto and his sisters, di Alexander Nanau. Il film sarà introdotto da Gianni Tetti, scrittore, sceneggiatore e regista.

La periferia di Bucarest è ancora, nonostante la crescita della Romania, un ghetto di disperazione ed abbandono. E qui vive Toto, un bambino di soli dieci anni, assieme alle due sorelle poco più grandi di lui. Il padre non lo vedono più. La madre è in carcere, con l’accusa di spaccio di stupefacenti, in attesa della libertà condizionata. I tre vivono una vita “randagia”, quotidianamente assediata dai tossicodipendenti, che usano il loro appartamento come ritrovo sicuro. Inaspettatamente, in questo degrado assoluto, è la scuola a fornire ai ragazzi, ed in particolare a Toto, un’occasione di riscatto e cambiamento: un corso di hiphop si rivela la chiave attraverso cui spalancare una porta su un futuro possibile e diverso.

Alexander Nanau, anche produttore, è diplomato in Belle Arti e si divide tra la Germania e la nativa Romania. Il suo precedente documentario, intitolato “Il mondo secondo Ion B” e che raccontava la straordinaria parabola di un uomo che da homeless si trasforma in uno degli artisti più quotati d’Europa, ha vinto un Emmy Award.
21:46
Il film verrà presentata venerdì 1 luglio a Cagliari. Tra gli attori, Mereu, nella veste di Carmine, un balordo di periferia che vive di spaccio ed altri piccoli ingaggi tipici della malavita, maldestro e non troppo coraggioso rappresenta un tipico personaggio dei sobborghi urbani
© 2000-2016 Mediatica sas