Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Borore: esplosione in un´auto, 36enne conducente in ospedale
A.B. 9 marzo 2016
Nel primo pomeriggio, una Ford Fiesta è esplosa appena il proprietario vi è salito, a causa di un ordigno rudimentale. L´uomo è stato elitrasportato d´urgenza all´ospedale civile di Sassari in gravi condizioni ed è in stato di arresto per detenzione e porto di materiale esplodente.
Borore: esplosione in un´auto, 36enne conducente in ospedale


BORORE – Un uomo è salito sulla propria autovettura, che è subito saltata in aria. Questo quanto avvenuto nel primo pomeriggio di oggi (mercoledì), in Via Umbria, a Borore, quando un 36enne ha cercato di avviare la propria Ford Fiesta.

Pronto l'intervento sul posto dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri della Compagnia di Macomer, che hanno provveduto a bonificare la zona e ad effettuare i primi rilievi del caso. In un primo momento, si pensava ad un attentato, ma, le successive indagini effettuate dagli artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri di Nuoro hanno appurato che l'esplosione è avvenuta a causa di un oggetto rudimentale che lo stesso proprietario stava sistemando nel vano sotto il cruscotto.

La bomba rudimentale sarebbe stata realizzata con polvere pirica e chiodi da calzolaio, infilati poi in un contenitore di plastica. Le tracce di questi materiali sono state trovate nell'appartamento del 36ene che, intanto, è stato elitrasportato dal personale medico del 118 nel Reparto di Rianimazione dell'ospedale civile di Sassari. Le sue condizioni sarebbero ritenute gravi. Infatti, ha le dita di una mano amputate ed una gamba semimaciullata. Inoltre, ferite varie al volto, al torace ed all'addome. L'uomo è in stato di arresto per detenzione e porto di materiale esplodente.

prima pubblicazione, ore 16.43
20/1/2017
I militari della Tenenza della Guardia di finanza, hanno scoperto una truffa milionaria ai danni della Comunità europea per contributi pubblici indebitamente percepiti da un´impresa di Portoscuso
19/1/2017
L´udienza davanti al Gup è stata fissata per il prossimo 20 febbraio. I reati contestati sono quelli di peculato, falso ideologico, falso materiale e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente
18/1/2017
A bordo del traghetto attraccato a Livorno sono intervenuti i volontari del 118 col medico, che nulla hanno potuto fare se non constatarne il decesso. All´origine della morte, probabilmente, un arresto cardiaco
19/1/2017
Questa mattina, alla fermata Ctm di Piazza IV novembre, un giovane ha provato ad entrare dalla porta centrale del bus senza biglietto e, alle rimostranze del controllore, lo ha prima preso per il collo e poi ha tolto un coltello da tasca. I Carabinieri della locale Compagnia lo hanno arrestato per lesioni, minacce e resistenza
18/1/2017
Un uomo si è finto il maresciallo dei Carabinieri di Carloforte per farsi pagare via Poste Pay 140euro per un telefono cellulare mai arrivato a destinazione
19/1/2017
L´inchiesta risale al 2012 ed è legata alla contestata terapia ideata dal neurologo Giuseppe Dore, di 46 anni, di Ittiri. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, abuso d´ufficio, maltrattamenti, lesioni, sequestro di persona e omicidio colposo
20/1/2017
Per la seconda volta nel giro di pochi mesi, l´abitazione di un 42enne di iglesias, in località Sa Stoia, è stata obiettivo di alcuni colpi d'arma da fuoco sparati contro la porta e la finestra
13:06
Pomeriggio di follia per un 21enne extracomunitario, che è finito in manette con l´accusa di violenza, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento
© 2000-2017 Mediatica sas