Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaAnimali › Uccide volpe e posta sui social: denunciato
S.A. 7 marzo 2016
La denuncia ecologista è stata inviata alle Procure della Repubblica di Nuoro e di Cagliari, al Comando del Corpo forestale e di vigilanza ambientale e ai Carabinieri del N.O.E
Uccide volpe e posta sui social: denunciato


NUORO - Un uomo ancora senza identità è stato denunciato dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico onlus e Lega per l’Abolizione della Caccia per aver ucciso a colpi di zappa un esemplare di Volpe (Vulpes vulpes) dopo averla catturata con un rudimentale laccio.


Non contento della bravata ha pensato bene di riprenderla e di pubblicarla su Facebook. La denuncia ecologista è stata inviata alle Procure della Repubblica di Nuoro e di Cagliari, al Comando del Corpo forestale e di vigilanza ambientale e ai Carabinieri del N.O.E.

«Il crudele esibizionista si è reso responsabile di sevizie seguite da morte dell’altro animale, sanzionati dagli artt. 544 bis e 544 ter cod. pen., nonché di caccia al di fuori dei periodi consentiti e con mezzi vietati (art. 30 della legge n. 157/1992 e s.m.i.)» ricordano le associazioni. Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico onlus e Lega per l’Abolizione della Caccia auspicano che «magistratura e polizia giudiziaria chiamino al più presto il responsabile a rispondere del crudele comportamento».

Nella foto: la volpe uccisa
14:12
«Una soluzione rapida per sostenere il settore», ha auspicato ieri l´assessore regionale dell´Agricoltura
22/4/2018
Riprende il progetto per la tutela dell’aragosta rossa (Palinurus elephas), nell’area protetta dell’Asinara. Il progetto si basa sul rilevamento di una serie di dati relativi alla pesca e alla biologia delle aragoste: peso, lunghezza totale, lunghezza carapace, sesso, metodologie di pesca
22/4/2018
Ad una settimana dalla liberazione, i quattordici grifoni familiarizzano con le falesie rocciose lungo la penisola di Capo Caccia. Intanto, i monitoraggi sugli otto grifoni radiocollarati testimoniano la loro presenza vicino al carnaio. I ricercatori confidano nel buono stato di salute dell’intero gruppo
© 2000-2018 Mediatica sas