Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroPoliticaSanità › «Stomizzati sardi discriminati»
S.A. 4 marzo 2016
Il consigliere regionale Luigi Crisponi (Riformatori) ha presentato un ´interrogazione all´Assessore regionale alla Sanità Luigi Arru a seguito della recentissima aggiudicazione della gara a valenza regionale avente la ASL di Olbia quale capofila
«Stomizzati sardi discriminati»


NUORO - Il consigliere regionale Luigi Crisponi (Riformatori) ha presentato un 'interrogazione all'Assessore regionale alla Sanità Luigi Arru a seguito della recentissima aggiudicazione della gara a valenza regionale avente la ASL di Olbia quale capofila, indetta per la distribuzione degli ausili sanitari quali sacche, placche di drenaggio e cateteri a favore di pazienti affetti da stomie. Tali pazienti, generalmente rappresentati da malati oncologici, venivano fino a ieri riforniti tramite le farmacie territoriali attraverso la libera e personale scelta degli strumenti sanitari piu' confacenti alle proprie caratteristiche fisiche, soprattutto coerenti alle tipologie di intervento chirurgico subito.

«D'ora in poi - ha detto Crisponi - a seguito della centralizzazione della gara saranno le stesse Asl a provvedere alla distribuzione gli ausili ai pazienti, non piu' tramite le farmacie ma attraverso le aziende aggiudicatarie. Gli affetti da stomie dovranno quindi affrontare una assurda intrusione nella sfera personale di libera scelta di prodotti confacenti alle proprie delicatissime caratteristiche fisiche, oltre a sentirsi violati nei piu’ elementari principi del diritto a condurre una vita relazionale e lavorativa rispettosa della dignità umana».

«La scelta individuata dalla Regione Sardegna su tale delicata materia - ha concluso Crisponi - si pone in contrasto con quanto adottato dalle altre regioni italiane alimentando per contro potenziali costi aggiuntivi a seguito di un probabile aumento di visite sanitarie e ricoveri, dovuti a potenziali infezioni o allergie, a seguito dell'imprevista sostituzione degli ausili, rigidamente limitati dalla gara ad unico fornitore, vanificando in tal modo le esigenze di economicità cui la Regione intendeva ispirarsi».

Nella foto: Luigi Crisponi
23/9/2016
Duro sfogo dell´assessore ai Lavori pubblici Paolo Maninchedda sulla nomina del primo direttore generale dell´Asl Unica sarda, Fulvio Moirano
17:38
«Da Zavattaro a Moirano, Pigliaru conferma scelta su manager non sardo», sottolinea il coordinatore regionale Ugo Cappellacci. «Nomina manager non fa chiarezza sul caos politico», rilancia il capogruppo forzista in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
24/9/2016
Con la nomina di Fulvio Moirano alla guida dell’Azienda per la tutela della salute si mette finalmente la parola fine sull’imbarazzante telenovela che ha accompagnato la fase preliminare all’accorpamento delle attuali Asl in un’unica azienda regionale. L’Ats, purtroppo, nasce zoppa per colpa dei partiti del Centrosinistra, che hanno man mano svuotato di contenuti l’idea di Asl unica regionale avanzata per la prima volta dai Riformatori. Con queste premesse, è lecito essere scettici sui risultati che la riforma sarà in grado di produrre
23/9/2016
La nomina è arrivata attorno alle ore 12 di oggi dalla Giunta Regionale. Nominata Graziella Pintus direttore generale dell’Azienda ospedaliera Brotzu ed individuato Giorgio Sorrentino come direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari
23/9/2016
Il Labirinto, Associazione per la tutela della Salute Mentale,impegnata nel chiedere l’applicazione della legge sulla Riforma Psichiatrica, sollecita le Istituzioni preposte, a prendere posizione nei confronti di chi, pare stia mettendo in atto un tentativo di smantellamento dei Servizi rivolti ai Sofferenti Mentali, ad Alghero
24/9/2016
Martedì mattina, la bambina, ricoverata all´ospedale Santissima Annunizata di Sassari, è stata trasportata a bordo di un Falcon 900 Easy, per poi essere trasferita all’ospedale Meyer di Firenze
23/9/2016
Domenica 25 settembre in piazza d´Italia ci sarà la Giornata del Ciclamino, organizzata dalla Gils per informare, sensibilizzare e raccogliere fondi per la ricerca contro questa patologia altamente invalidante
© 2000-2016 Mediatica sas