Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Giubbotti antiproiettili trovati ad Arzana: indagine dei Carabinieri
A.B. 24 febbraio 2016
Quattro protezioni sono state trovate dai militari della locale Stazione all´interno della cavità di un albero nelle campagne della zona di Sa Tanca
Giubbotti antiproiettili trovati ad Arzana: indagine dei Carabinieri


ARZANA – Quattro giubbotti antiproiettile ed un'anfora romana sono stati recuperati dai Carabinieri della Stazione di Arzana. Il curioso nascondiglio utilizzato da ignoti era la cavità di un albero nelle campagne alla periferia del paese, in località Sa Tanca. Uno dei giubbotti (tutti in ottimo stato di conservazione e completi di protezioni balistiche) presentava un foro di proiettile all'altezza della spalla sinistra, traccia presumibile di un conflitto a fuoco. Le indagini avviate sono volte ora a scoprire chi ha utilizzato queste protezioni es in quale azione criminosa. Quanto trovato dai militari è ora al vaglio degli specialisti del Reparto Investigazioni Scientifiche di Cagliari.
17:06
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
23/6/2017
Mercoledì pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Tortolì sono intervenuti per un litigio tra due uomini fra due africani e due 21enni ogliastrini, residenti a Tortolì ed a Villagrande
22/6/2017 video
Tragedia sulla spiaggia a Maria Pia. L'uomo era originario di Ittiri. Sul posto i militari della Capitaneria di Porto di Alghero e i Carabinieri. Le immagini dei soccorsi
22/6/2017
False borse Chanel in vendita in negozio: sequestrato un laboratorio di articoli contraffatti nel centro di Porto Rotondo. Complessivamente, le perquisizioni eseguite hanno permesso di porre sotto sequestro 196 articoli recanti marchi contraffatti
23/6/2017
Inchiesta clamorosamente ridimensionata. Revocate le misure cautelari nei confronti di Antonello Usai, Giansalvo Mulas e Giancarlo Chessa. Annullate quelle di Antonello Cuccureddu ed Efisio Balbina. Accolte tutte le richieste dei legali
© 2000-2017 Mediatica sas