Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Processo stabilimento Ottana: si ritirano sei parti civili
S.A. 19 febbraio 2016
Nell´udienza di giovedì sei allevatori che si erano costituiti parti civile si sono ritirati dal dibattimento dopo una transazione privata con il patron di Ottana Energia. E´ rimasta la Coldiretti
Processo stabilimento Ottana: si ritirano sei parti civili


NUORO - Si sgonfia il processo per il presunto inquinamento nella zona industriale di Ottana, almeno 500 ettari di terreno e colture, oltre a centinaia di capi di bestiame, ricoperti da una spessa coltre di polvere nera a seguito dello scoppio avvenuto il 14 aprile 2013 nello stabilimento di Ottana Energia. Nell'udienza di giovedì sei allevatori che si erano costituiti parti civile si sono ritirati dal dibattimento dopo una transazione privata con il patron di Ottana Energia, Paolo Clivati, che li ha risarciti dei danni legati al mancato conferimento del latte nei vari caseifici della zona.

L'unica parte civile rimasta è la Coldiretti, in difesa di allevatori e agricoltori della zona. Il processo vede imputati Paolo Clivati, amministratore delegato di Ottana Energia, e Mario Tatti, direttore della centrale. Sono accusati di aver sottoposto l'impianto a una sperimentazione non autorizzata che prevedeva l'utilizzo di una miscela di acqua e carbone (Cwf) al posto dell'olio combustibile solitamente impiegato.

In aula sono stati sentiti i tre consulenti del Pm, Roberto Monguzzi, Paolo Pirisi e Mauro Sanna. I periti hanno spiegato che in base ai dati da loro raccolti non è possibile stabilire se i valori delle emissioni registrati la notte dell'esplosione siano stati superati o no rispetto ai parametri di legge: il rilevatore dell'inquinamento, infatti, era andato in tilt al momento dello scoppio. Il processo è stato aggiornato al 14 aprile, quando saranno ascoltati i testi della difesa.
19:17
I Carabinieri della locale Compagnia hanno sanzionato un 23enne sassarese alla guida con tasso alcolemico quasi tre volte superiore al limite consentito, un 22enne algherese alla guida sotto effetto di cannabinoidi, due ittiresi di 34 e 33 anni, già noti alle Forze dell´ordine, in possesso di grimaldelli da scasso ed un coltello da macellaio, e un 37enne algherese sottoposto agli arresti domiciliari sorpreso fuori dalla propria abitazione
13:02
Nel corso di attività di polizia economico-finanziaria, le Fiamme gialle del Nucleo di polizia economico-finanziaria e quelle della Tenenza di Sarroch hanno concluso, negli ultimi giorni, due interventi a contrasto dell’evasione fiscale
14:02
Nell´ambito delle attività di contrasto all´evasione fiscale, le Fiamme gialle del Gruppo di Cagliari hanno condotto una verifica fiscale nei confronti di un professionista del settore medico operante a Monserrato
17/2/2018
Nel corso di attività a contrasto dell’abusivismo commerciale e della sicurezza prodotti, le Fiamme gialle del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Cagliari, quelle del Gruppo di Cagliari, delle Tenenze di Iglesias e Sarroch hanno eseguito quattro interventi. Sequestrati complessivamente oltre 12.000 articoli
17/2/2018
Un cliente ruba il cellulare all´autista che lo accompagna a destinazione. Il personale della sezione volanti di Sassari ha denunciato in stato di libertà un uomo di 35anni, residente a Porto Torres, con precedenti di polizia, che è stato segnalato per furto.
17/2/2018
Una denuncia riguarda un 23enne segnalato per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. Ieri pomeriggio, gli agenti della Sezione Volanti, nel transitare in Via Pascoli, hnnoa notato un giovane stazionare davanti ad un´attività di “Compro oro” in atteggiamento sospetto
17/2/2018
Al termine di due attività di contrasto alle frodi nel settore delle accise sui prodotti petroliferi, i finanzieri della Tenenza di Sanluri e del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Cagliari hanno effettuato due sequestri di bombole contenenti gas propano liquido stoccate all’interno di due depositi ubicati nella provincia
© 2000-2018 Mediatica sas