Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Bullismo a Nuoro: scende in campo Amnesty International
A.B. 15 febbraio 2016
La sezione sarda dell´associazione internazionale esprime solidarietà alla dodicenne vittima. «La strada per contrastare il bullismo passa per l’educazione ai diritti umani», sottolineano i rappresentanti
Bullismo a Nuoro: scende in campo Amnesty International


NUORO - Dopo il gravissimo episodio di bullismo nei confronti di una 12enne di Nuoro, Amnesty International Sardegna esprime piena solidarietà alla giovane vittima ed ai suoi genitori. I fatti risalgono alla scorsa settimana, quando una giovane studentessa di una scuola media locale ha denunciato come, per circa nove mesi, sia stata perseguita dalle voci di "portare sfortuna". Questo, avrebbe portato ad insulti e pettegolezzi da parte degli studenti delle quattro scuole medie cittadine.

Così, i genitori hanno quindi reagito consegnando in Questura ed ai dirigenti degli istituti scolastici una lista dei cosiddetti “bulli”, Per Amnesty International il bullismo è una violazione dei diritti umani. «Toglie agli studenti il rispetto e la dignità e valori fondamentali quali l'inclusione, la partecipazione e la non discriminazione. Un atto di bullismo – spiegano - è una forma di violenza e spesso può avere un grave impatto sullo sviluppo morale, sociale, fisico e mentale di bambini e bambine».

«L’episodio di Nuoro – proseguono i rappresentanti dell'associazione internazionale - dimostra ancora una volta quanta strada si debba fare per contrastare il bullismo nelle scuole. Una risposta efficace può arrivare soltanto da un’educazione che promuova i valori e i principi legati ai diritti umani, nonché atteggiamenti non violenti e antidiscriminatori dentro e fuori le scuole. Attraverso progetti destinati a docenti e studenti, Amnesty International è impegnata a rendere la scuola un luogo rispettoso dei diritti umani e libero da ogni forma di discriminazione e violenza».

(Foto simbolo)
21:00
Alberto Pinna e Paolo Enrico Pinna, arrestati due giorni fa, hanno preferito non rispondere alle domande dei gip. L´avvocato del 21enne ozierese, arrestato due giorni fa assieme a Paolo Enrico Pinna, ha annunciato il ricorso al Tribunale del Riesame
20:49
Circa 600 migranti soccorsi in mare al largo della Libia arriveranno a Porto Torres domenica mattina
19:16
Gli agenti di Polizia hanno identificato e denunciato un 31enne della Guinea, presunto scafista dell´imbarcazione a bordo della quale i 387 extracomunitari sono partiti dalle coste della Libia
26/5/2016
Il 57enne Giovanni Biccai era al volante della sua autovettura quando si è schiantato contro il muretto del passaggio a livello della ferrovia. Ancora non ricostruita la dinamica del fatto
15:18
Stando ad una prima ricostruzione, la simulazione della rapina ad un benzinaio sarebbe stata architettata per recuperare i soldi utili per coprire alcuni debiti
15:46
Ugo Pinna si è sentito male prima di immergersi nelle acque di Portixeddu ed è stato trovato privo di vista sugli scogli
26/5/2016
Il grosso pesce, pescato in acque spagnole, era stato venduto in un ristorante del centro gallurese. Sanzione da 16mila euro per i venditori, mentre il tonno verrà donato ad una mensa per poveri
16:02
La decisione è stata presa oggi dal Tribunale del Riesame. Annullato il sequestro preventivo effettuato due settimane fa per presunti abusi edilizi
26/5/2016
La macabra scoperta è stata fatta oggi dai Vigili del Fuoco, intervenuti in seguito alla segnalazione di una perdita d´acqua in un´abitazione di San Gavino Monreale
26/5/2016
Gli uomini della Dia di Genova e della Guardia di Finanza di La Spezia hanno perquisito una villa intestata ad un 58enne impresario, originario di Pomigiano d´Arco, ma residente a Sarzana
26/5/2016
Attorno alle ore 3, ignoti hanno sparato una fucilata contro la porta del circolo privato Malibu, in Via Rinascita. Nessun ferito tra i gestori ed i clienti presenti in quel momento
25/5/2016
Ottanta le persone, tra funzionari della Protezione civile e volontari delle organizzazioni in turno, impegnate per le operazioni di oggi e domani
25/5/2016
L´incidente si è registrato nella serata di oggi in Via Buonarotti, nel popoloso quartiere di Monte Rosello. Lo scoppio ha provocato una pioggia di calcinacci. Un 50enne è stato accompagnato all´ospedale civile
26/5/2016
Ignoti, hanno sfondato la saracinesca di un tabacchino di Quartucciu ma, disturbati, sono dovuti scappare a mani vuote. Episodio simile in un bar di Maracalagonis. Indagini affidate ai Carabinieri
© 2000-2016 Mediatica sas