Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › E´ morto in ospedale il 91enne caduto nel camino
A.B. 10 febbraio 2016
Nella notte tra domenica e lunedì, Giulio Carzedda era caduto nel camino della sua abitazione, a Bitti, riportando ustioni di terzo grado in varie parti del corpo. Dopo un primo trasporto all´ospedale San Francesco di Nuoro, era stato trasferito in elicottero nel Centro grandi ustionati di Sassari, ma questa mattina è deceduto
E´ morto in ospedale il 91enne caduto nel camino


BITTI – Le sue condizioni erano apparse disperate si da subito e questa mattina (mercoledì), è deceduto. Non ce l'ha fatta Giulio Carzedda, il 91enne di Bitti che nella notte tra domenica e lunedì era caduto nel caminetto della sua abitazione riportando ustioni di terzo grado in varie parti del corpo [LEGGI]. L'anziano era stato trasportato dal 118 all'ospedale San Francesco di Nuoro e, dopo poche ore, trasferito al Centro Grandi Ustionati di Sassari. Ma tutto è stato vano e questa mattina è deceduto.
22/3/2017
Nei giorni scorsi, un foglio calunnie ed insulti verso monsignor Mosè Marcia, del quale si chiedono le dimissioni, è arrivato ad alcune parrocchie della Diocesi
19:06
Fortunatamente non si sono registrati feriti, visto che i bambini erano nelle aule, mentre gli operai si erano allontanati dal cantiere di Via Lanusei per la pausa pranzo
23/3/2017
La Guardia di finanza di Cagliari ha concluso l´operazione “Adiuvandum”. Scoperta un´articolata truffa. Tra i denunciati, anche due dipendenti del Comune di Decimoputzu per peculato, appropriazione indebita e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche
22/3/2017
Ieri, un 53enne camionista abruzzese ha sbagliato la manovra all´altezza del bivio di Losa, nel territorio comunale di Abbasanta, immettendosi contromano sulla principale arteria stradale isolana
24/3/2017
Salvatore Furesi, elettricista algherese, durante un'operazione nell'ospedale di Sassari, per un bypass al cuore, aveva ricevuto con una trasfusione del sangue infetto. La vicenda risale al 1988. La recente sentenza ha imposto al Ministero un risarcimento ai familiari di 960mila euro
© 2000-2017 Mediatica sas