Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroAmbienteAmbiente › Acqua a Baronia da Su Gologone: progetti al vaglio
S.A. 1 febbraio 2016
Alla proposta del comitato è stato affiancato un progetto alternativo, elaborato dai tecnici regionali sulla base di uno studio di sei mesi sulle caratteristiche e sul comportamento della fonte
Acqua a Baronia da Su Gologone: progetti al vaglio


NUORO - A una settimana dall’incontro con i sindaci, lo studio del Genio Civile di Nuoro sulla possibilità di approvvigionare la bassa Baronia con le acque di Su Gologone è stato illustrato oggi anche al comitato “Abba Vona”, promotore di un’ idea progettuale per la captazione dell’acqua della sorgente. Alla proposta del comitato è stato affiancato un progetto alternativo, elaborato dai tecnici regionali sulla base di uno studio di sei mesi sulle caratteristiche e sul comportamento della fonte.

I due progetti, ora, passeranno all’esame dello SVA (ex Savi) che ne valuterà la sostenibilità ambientale. In apertura dei lavori, l’assessore Maninchedda ha presentato le ragioni del progetto elaborato dalla Regione, sottolineando come la totale salvaguardia del monumento naturale sia stata la priorità fin dall’inizio dello studio. A seguire, i tecnici del Genio Civile hanno illustrato dettagliatamente le fasi dell’indagine sulla sorgente, supportata sia da ricerche già esistenti sia da elementi nuovi emersi dal monitoraggio e dalle verifiche effettuate direttamente.

I risultati presentati oggi sono gli stessi sottoposti all’attenzione dei sindaci di Oliena, Dorgali, Orosei, Galtellì, Irgoli, Onifai e Loculi nell’incontro di lunedi 25 gennaio: anche in questa occasione, i tecnici hanno risposto a ogni domanda e spiegato le differenze fra i due progetti esaminati, elencando i vantaggi e le criticità di ciascuno. La conclusione della Regione è che la soluzione prevista dal Genio Civile, ovvero la captazione dell’acqua direttamente dalla grotta di Mussintommasu, sia quella più sostenibile dal punto di vista della tutela ambientale e paesaggistica, della sicurezza idrogeologica, e anche dei costi di realizzazione (il progetto del comitato costerebbe 1.800.000 euro, quello della Regione circa 900mila) e manutenzione.

I rappresentanti di “Abba Vona” hanno espresso soddisfazione per l’impegno dimostrato dall’assessorato e hanno chiesto di essere informati sulle fasi successive: l’assessore Maninchedda ha garantito che il comitato, così come tutti gli attori interessati, sarà prontamente riconvocato per gli aggiornamenti. Ora bisogna attendere il parere dello SVA. Intanto, è in programma un ulteriore incontro nel territorio.

Nella foto: l'assessore regionale Paolo Maninchedda
5/12/2016
«Nessun cartello “inizio lavori”, nessuna spiegazione da parte degli operatori comunali. Si tratta di alberi malati?» chiedono da Grig, Gruppo d’Intervento Giuridico onlus
6/12/2016
«Ci sono infrastrutture nell’isola dell’Asinara che continuano a restare ingestibili. La preghiera che vi faccio è quella di sbloccare la stato in cui versa l’isola compreso il problema del servizio idrico, perché noi come Comune siamo impossibilitati a fare qualsiasi cosa». Così il sindaco di Porto Torres, Sean Wheeler agli assessori regionali degli Enti locali Cristiano Erriu e dei Trasporti Massimo Deiana
5/12/2016
Un progetto integrato da dodici milioni di euro, da raccogliere tra fondi europei, strutturali, da programmi di iniziativa comunitaria e fondi privati, e che consentirebbe la realizzazione di interventi di riqualificazione e valorizzazione di Stintino e di Fornelli
12:53
Sabato 10 dicembre a Cagliari verrà inaugurato il presepe artistico realizzato con le sculture lignee del maestro Gianni Salidu, recentemente scomparso
© 2000-2016 Mediatica sas