Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroAmbienteAmbiente › Acqua a Baronia da Su Gologone: progetti al vaglio
S.A. 1 febbraio 2016
Alla proposta del comitato è stato affiancato un progetto alternativo, elaborato dai tecnici regionali sulla base di uno studio di sei mesi sulle caratteristiche e sul comportamento della fonte
Acqua a Baronia da Su Gologone: progetti al vaglio


NUORO - A una settimana dall’incontro con i sindaci, lo studio del Genio Civile di Nuoro sulla possibilità di approvvigionare la bassa Baronia con le acque di Su Gologone è stato illustrato oggi anche al comitato “Abba Vona”, promotore di un’ idea progettuale per la captazione dell’acqua della sorgente. Alla proposta del comitato è stato affiancato un progetto alternativo, elaborato dai tecnici regionali sulla base di uno studio di sei mesi sulle caratteristiche e sul comportamento della fonte.

I due progetti, ora, passeranno all’esame dello SVA (ex Savi) che ne valuterà la sostenibilità ambientale. In apertura dei lavori, l’assessore Maninchedda ha presentato le ragioni del progetto elaborato dalla Regione, sottolineando come la totale salvaguardia del monumento naturale sia stata la priorità fin dall’inizio dello studio. A seguire, i tecnici del Genio Civile hanno illustrato dettagliatamente le fasi dell’indagine sulla sorgente, supportata sia da ricerche già esistenti sia da elementi nuovi emersi dal monitoraggio e dalle verifiche effettuate direttamente.

I risultati presentati oggi sono gli stessi sottoposti all’attenzione dei sindaci di Oliena, Dorgali, Orosei, Galtellì, Irgoli, Onifai e Loculi nell’incontro di lunedi 25 gennaio: anche in questa occasione, i tecnici hanno risposto a ogni domanda e spiegato le differenze fra i due progetti esaminati, elencando i vantaggi e le criticità di ciascuno. La conclusione della Regione è che la soluzione prevista dal Genio Civile, ovvero la captazione dell’acqua direttamente dalla grotta di Mussintommasu, sia quella più sostenibile dal punto di vista della tutela ambientale e paesaggistica, della sicurezza idrogeologica, e anche dei costi di realizzazione (il progetto del comitato costerebbe 1.800.000 euro, quello della Regione circa 900mila) e manutenzione.

I rappresentanti di “Abba Vona” hanno espresso soddisfazione per l’impegno dimostrato dall’assessorato e hanno chiesto di essere informati sulle fasi successive: l’assessore Maninchedda ha garantito che il comitato, così come tutti gli attori interessati, sarà prontamente riconvocato per gli aggiornamenti. Ora bisogna attendere il parere dello SVA. Intanto, è in programma un ulteriore incontro nel territorio.

Nella foto: l'assessore regionale Paolo Maninchedda
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
14:41
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
© 2000-2018 Mediatica sas