Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroAmbienteAnimali › Cavallini della Giara: ecco la campagna di sostegno
A.B. 25 gennaio 2016
L’Unione dei Comuni Marmilla ha bandito la pubblica manifestazione d’interesse per la fornitura e la distribuzione di foraggio, avena rossa e nera, grazie ai 9600euro raccolti con la campagna di sostegno promossa dal Grig in sinergia con la stessa Unione
Cavallini della Giara: ecco la campagna di sostegno


ARBATAX - L’Unione dei Comuni Marmilla (che cura Is Cuaddeddus di Gesturi, Tuili e Setzu) ha bandito la pubblica manifestazione d’interesse per la fornitura e la distribuzione di 710 presse di foraggio (da30chilogrammi l'una), 5mila chilogrammi di avena rossa ed altrettanti di avena nera in favore dei Cavallini della Giara nei casi di emergenza, grazie ai fondi raccolti (9600euro) con la campagna di sostegno promossa dal Gruppo d’Intervento Giuridico onlus in sinergia con la stessa Unione dei Comuni. La scadenza per la presentazione delle disponibilità è fissata a mercoledì 3 febbraio e possono partecipare operatori economici singoli ed associati. Un elemento positivo anche per l’agricoltura locale.

Siccità, intemperie, qualsiasi situazione di emergenza alimentare potrà così essere affrontata con successo. Questo è possibile grazie alla generosità di un centinaio di sottoscrittori italiani, francesi, tedeschi, grazie a Rosanna, Federica, Tony, Silvia, Tullio, Francesca, Michel, Mario, Rainer, Giorgio ed ai tanti altri, adulti e bambini, che hanno voluto finora contribuire al sostegno diretto e concreto (acqua, foraggio e fieno) in favore degli unici ed ultimi cavalli selvaggi in Europa. «Un ringraziamento particolare alla società sassarese Piermia srl - dichiarano i rappresentanti del Grig – della notissima showgirl Elisabetta Canalis, per il suo generoso contributo, e alla Fondazione Banco di Sardegna che ha deciso di stanziare un contributo straordinario (non ancora erogato) di 5mila euro per i nostri Cavallini. Siamo molto grati anche a Brigitte Bardot e alla sua Fondazione per l’intervento pubblico in difesa dei Cavallini della Giara e a Il Fatto Quotidiano, per l’appoggio alla campagna ecologista».

Pur apprezzando la sensibilità dell’assessore regionale dell’Agricoltura Elisabetta Falchi che, nel settembre 2014, dopo l’avvio della sottoscrizione pubblica, aveva annunciato vari interventi di salvaguardia (ripristino viabilità, ricoveri, sorgenti, ecc.) con 300mila euro di finanziamenti, «abbiamo ritenuto opportuno continuare la raccolta fondi, perchè vogliamo dare una volta per tutte sicurezza di immediato sostegno a Is Cuaddeddus in qualsiasi situazione di emergenza possa verificarsi, così come assurdamente accaduto nel giugno 2015 a causa dell’interruzione di una fornitura idrica», concludono i componenti del Grig, che ricordano come, chi volesse partecipare alla sottoscrizione (i cui fondi sono rendicontati pubblicamente) può effettuare un versamento minimo di 5euro sul conto corrente postale n.22639090 intestato a “associazione Gruppo d’Intervento Giuridico“, indicando come causale “per i Cavallini della Giara”, oppure con un bonifico bancario con il codice IBAN IT39 G076 0104 8000 0002 2639 090.

Nella foto: un branco di Cavallini della Giara a Mitza Salamessi
10:18
Il Servizio di Sanità Animale dell´Azienda Sanitaria di Nuoro, diretto da Marina Deledda, invita gli allevatori di suini dei Comuni interessati da focolai di Peste Suina Africana a rispettare rigorosamente le norme sanitarie che impongono le cosiddette “zone di restrizione”
14:42
Anche quest´anno, il Comune di Sassari ha previsto un tratto di spiaggia dedicata agli amici a quattro zampe, che potranno andare coi loro padroni a divertirsi ed a fare il bagno
21:11
«E’ la Sardegna la prima regione in cui sono stati sperimentati i lattometri negli ovini», annuncia l´Aras. Sono stati testati nei giorni scorsi a Villanovafranca, nell’allevamento di Francesco Sanna
22/6/2016
La piccola è stata trasportata al pronto soccorso dell´ospedale Sirai di Carbonia: le sue condizioni non sono gravi. Un dogo argentino le ha morso la testa provocandole dei tagli
© 2000-2016 Mediatica sas