Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroSaluteSanità › Appello Asl Nuoro: vaccinate i bambini
S.A. 21 gennaio 2016
I livelli di adesione alle vaccinazioni in età pediatrica stanno diminuendo in tutta Italia. Questo fatto, unito alle apprensioni dei genitori, sta determinando il ritorno di malattie che si pensavano sconfitte per sempre
Appello Asl Nuoro: vaccinate i bambini


NUORO - I livelli di adesione alle vaccinazioni in età pediatrica stanno diminuendo in tutta Italia. Questo è dovuto in gran parte all'opera di disinformazione messa in opera da varie associazioni che sono pregiudizialmente contrarie alle vaccinazioni. Questo fatto, unito alle apprensioni dei genitori, sta determinando il ritorno di malattie che si pensavano sconfitte per sempre.

La Asl di Nuoro, con il suo Servizio di Igiene e Sanità Pubblica che si occupa di vaccinazioni in età pediatrica e adulta, pur avendo coperture vaccinali ancora al di sopra della media nazionale per le vaccinazioni obbligatorie (con oltre il 98 % nel 2014) vuole contrastare questo fenomeno e vuole rendere consapevoli i genitori dell’importanza delle vaccinazioni.

Il fenomeno del dissenso verso le vaccinazioni interessa anche fasce di popolazione con discreto livello culturale e in Italia, per esempio, vi è un calo di adesione alla seconda dose del vaccino antimorbillo-rosolia-parotite del 2-3% rispetto agli anni trascorsi. Tutti i servizi vaccinali, nel proporre le vaccinazioni, sottolineano i loro rischi e i loro vantaggi come una delle misure di sanità pubblica più efficaci per la protezione della salute sia individuale che collettiva. Tuttavia, è noto che fattori non razionali sono spesso alla base di timori e di "leggende metropolitane", che allontanano l’obiettivo di una sicura protezione effettuate attraverso le vaccinazioni.
25/3/2017
Il consigliere regionale di Forza Italia lancia l’allarme: un esercito di venti infermieri professionali a rischio nelle carceri sarde. In diversi istituti penitenziari operano anche nelle ore notturne. Sono precari. Anche loro precari della sanità isolana, probabilmente i meno visibili. Una vertenza dimenticata
25/3/2017
Non finirà mai di stupirmi la totale insensibilità del Governo di fronte alle specificità, la totale impermeabilità rispetto ad argomentazioni fondate sulla concreta conoscenza dei territori, l´incapacità totale di ascolto dei bisogni delle persone
© 2000-2017 Mediatica sas