Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Omicidio a Tortolì: nove anni all´imputato
A.B. 14 gennaio 2016
Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Lanusei Paola Murru ha condannato a nove anni e quattro mesi Aldo Doa, il 56enne di Arzana ritenuto responsabile dell´omicidio di Silverio Usai, assassinato il 12 aprile 2014 nella zona industriale di Baccasara, a Tortolì
Omicidio a Tortolì: nove anni all´imputato


LANUSEI - Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Lanusei Paola Murru ha condannato a nove anni e quattro mesi Aldo Doa, il 56enne di Arzana ritenuto responsabile dell'omicidio di Silverio Usai, assassinato il 12 aprile 2014, nella zona industriale di Baccasara, a Tortolì. Subito dopo l'omicidio, Doa scappò, ma si consegnò ai carabinieri di Arzana 48 ore dopo [LEGGI].

Il giudice ha invece assolto l'imputato, per non aver commesso il fatto, dall'accusa di porto d'arma. In pratica, stando alla sentenza, Aldo Doa non ha portato la pistola nel luogo del delitto. Il processo si è svolto con il rito abbreviato. Un verdetto che ha lasciato perplesso l'avvocato difensore Marcello Caddori, che si è battuto per l'assoluzione appellandosi alla legittima difesa. Secondo lui, il colpo mortale sarebbe partito accidentalmente dall'arma di Usai al culmine di una colluttazione con l'imputato. I due stavano litigando per uno sconfinamento del cavallo della vittima nel terreno di Doa: Usai avrebbe tirato fuori la pistola ed il muratore si sarebbe avventato su di lui per bloccarlo. E' in quest'istante, secondo la versione del difensore, che sarebbe stato esploso accidentalmente il colpo risultato fatale.

Il pubblico ministero Nicola Giua Marassi, dopo aver riconosciuto la provocazione e concesso le attuanti, aveva chiesto una condanna a tredici anni e quattro mesi per omicidio volontario e ad un anno e sei mesi per detenzione di arma clandestina. Dall'ottobre 2014, il muratore è agli arresti domiciliari lavorativi, che gli consentono di uscire per lavoro otto ore al giorno. Con la sentenza potrà proseguire a scontare la pena con le stesse modalità.
24/4/2017
Nei giorni scorsi, gli agenti delle Volanti di Nuoro, dopo una rapida indagine, hanno deferito all’Autorità giudiziaria un uomo residente in Penisola per il reato di truffa on-line ai danni di un giovane nuorese. Quest’ultimo, dopo essere entrato su un sito on-line di incontri, era stato telefonicamente convinto da un´aitante e sedicente escort, prima dell’incontro, a versare la somma di 100euro sulla sua carta prepagata
24/4/2017
Ieri sera, gli agenti della Sezione Volanti, hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso, un 23enne ed un 24enne, entrambi sassaresi e già noti alle Forze dell´ordine
© 2000-2017 Mediatica sas