Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Autopsia: 3 colpi di pistola a Longu
S.A. 11 gennaio 2016
Un esito che confermerebbe la volontà ad uccidere. L´unico indagato per il delitto è il vicino di casa Mario Farris, pregiudicato di 74 anni, ancora piantonato dai carabinieri all´ospedale San Francesco
Autopsia: 3 colpi di pistola a Longu


NUORO - Tre colpi di pistola calibro 7.65 in rapida successione, tutti esplosi contro il capo, l'ultimo colpo è andato a segno quando ormai la vittima era a terra. E' questo l'esito dell'autopsia sul cadavere di Antonio Longu, l'ex cantoniere di 71 anni, freddato a Lula venerdì mattina nel cortile di casa [LEGGI]. L'esame è stato eseguito questo pomeriggio all'ospedale San Francesco di Nuoro dall'anatomopatologo Vindice Mingioni, alla presenza del Pm Andrea Ghironi, che coordina le indagini, e dell'avvocato Giuseppino Monni, difensore della famiglia Longu. Un esito che confermerebbe la volontà ad uccidere.

L'unico indagato per il delitto è il vicino di casa Mario Farris, pregiudicato di 74 anni, ancora piantonato dai carabinieri all'ospedale San Francesco, dove si è presentato nel pomeriggio di venerdì accusando un malore. Si attende ancora la risposta sullo stub effettuato sull'indagato per capire se nelle sue mani vi siano tracce di polvere da sparo. Manca all'appello anche l'arma del delitto che i carabinieri del nucleo operativo di Nuoro e della Compagnia di Bitti continuano a cercare.

Tra Farris e la vittima c'erano antichi disssapori per un'antenna tv. Era stato il primo a denunciare il secondo e a portarlo in tribunale, accusandolo di aver manomesso l'antenna provocando così il malfunzionamento della sua tv. Il giudice però, dopo un primo interrogatorio dell'ex cantoniere, aveva deciso di archiviare il fascicolo non riscontrando elementi di carattere penale.
7:38
Una fucilata è stata esplosa contro la casa di campagna del suocero del sindaco, Marcello Cannas, e solitamente utilizzata dalla moglie del primo cittadino
28/3/2017
Il dirigente scolastico Antonio Fadda ieri ha aperto il consiglio d´istituto a Mamoiada a cui hanno partecipato le famiglie e la docente originaria di Oliena a cui è stata recapitata nei giorni scorsi una lettera con un messaggio minatorio e un proiettile
27/3/2017
Una lettera minatoria, con un proiettile nella busta, è stata recapitata ad una maestra elementare di Oliena, che insegna nel vicino paese di Mamoiada. La solidarietà del sindaco e dell´assessore regionale
13:55
Al vertice parteciperà il presidente del Cagliati, Tommaso Giulini, assente ieri, per precedenti impegni, alla prima riunione convocata dalla prefetta Giuliana Perrotta dopo gli scontri di sabato a Sassari
27/3/2017
La Procura di Sassari ha iscritto un terzo nome nel registro degli indagati nell´inchiesta sui furti di cocaina, dall´ufficio Corpi di reato del tribunale sassarese, che tre settimana fa ha portato a due arresti. La nuova indagata sarebbe la compagna di uno dei due
27/3/2017
Grave intimidazione nei confronti di un noto avvocato del foro di Sassari. Due buste con proiettili e miccia detonante sono arrivate al suo indirizzo nei giorni scorsi. Indagini dei carabinieri
27/3/2017
I Carabinieri della locale Compagnia, nell’ambito dei servizi a contrasto dell’illegalità diffusa e delle cosiddette “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, hanno controllato 153 persone, 82 veicoli ed un esercizio pubblico
27/3/2017
Scontri a Sassari, Nicola Sanna: «La città vuole chiarezza» Il sindaco scrive al ministro dell´Interno Domenico Minniti.
27/3/2017
Dopo gli scontri di sabato scorso a Sassari, è pronta una circolare da inviare a tutte le agenzie di autonoleggio affinché informino la questura sui viaggi previsti dalle tifoserie in trasferta
17:00
Barchino avvistato a diverse miglia sud di Capo Teulada un barchino con a bordo otto algerini diretto verso le coste sarde. Sono stati trasferiti in alcuni centri di accoglienza
27/3/2017
La Questura di Palermo ha vietato la vendita di biglietti per il settore ospiti per il match del 2 aprile prossimo in Sicilia. La decisione è stata presa dopo gli scontri avvenuti sabato scorso a Sassari
© 2000-2017 Mediatica sas