Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotizienuoroCronacaCronaca › Lula: 71enne ucciso in cortile. Sospettato piantonato in ospedale
S.A. 8 gennaio 2016
Al momento non ci sarebbe nessun testimone del delitto, ma i sospetti sono subito pesantemente andati nella direzione di un vicino di casa, che inizialmente era stato considerato introvabile. Ipotesi non confermata dai carabinieri della Compagnia di Bitti e del nucleo operativo di Nuoro
Lula: 71enne ucciso in cortile
Sospettato piantonato in ospedale


LULA - È stato ucciso con tre colpi di pistola esplosi a bruciapelo, Antonio Longu, ex cantoniere di Lula di 71 anni. L'omicidio è avvenuto intorno alle 9 di questa mattina (venerdì), all'interno del cortile di una palazzina a due piani, in Via dei Mille 24.

Pare non ci fossero testimoni, ma i sospetti si erano pesantemente indirizzati subito sul 74enne vicino di casa della vittima, che si sarebbe dato alla fuga. Ipotesi non confermata dai Carabinieri della Compagnia di Bitti e del Nucleo Operativo di Nuoro, che indagano sull'omicidio. Ed ora, l'uomo, già noto alle Forze dell'ordine, si trova piantonato all'Ospedale San Francesco di Nuoro, dove si era presentato dopo aver accusato un malore. Pare che il movente dell'omicidio sia da ricercare in una normale lite condominiale, per un'antenna della televisione. E pare che, nel 1974, il sospettato avesse ucciso la moglie in Germania, dove la coppia era emigrata.

Sul posto anche il magistrato di turno della Procura di Nuoro. L'ultimo delitto a Lula risale ad un anno fa quando era stato freddato nella sua azienda dai colpi di fucile Angelo Maria Piras, allevatore di 40 anni [LEGGI], per il cui delitto sono stati arrestati nel novembre scorso il fratello di Piras e la moglie di quest'ultimo [LEGGI].

prima pubblicazione, ore 14.40
19/1/2017
L´udienza davanti al Gup è stata fissata per il prossimo 20 febbraio. I reati contestati sono quelli di peculato, falso ideologico, falso materiale e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente
18/1/2017
A bordo del traghetto attraccato a Livorno sono intervenuti i volontari del 118 col medico, che nulla hanno potuto fare se non constatarne il decesso. All´origine della morte, probabilmente, un arresto cardiaco
18:42
Questa mattina, alla fermata Ctm di Piazza IV novembre, un giovane ha provato ad entrare dalla porta centrale del bus senza biglietto e, alle rimostranze del controllore, lo ha prima preso per il collo e poi ha tolto un coltello da tasca. I Carabinieri della locale Compagnia lo hanno arrestato per lesioni, minacce e resistenza
18/1/2017
Un uomo si è finto il maresciallo dei Carabinieri di Carloforte per farsi pagare via Poste Pay 140euro per un telefono cellulare mai arrivato a destinazione
17/1/2017 video
Un Maggiolone Volkswagen vecchio modello è stato incendiato questa mattina in Largo Dello Sperone. Le indagini sono affidate ai carabinieri che dovranno stabilire se la natura dell'episodio è un atto intimidatorio rivolto al titolare del mezzo
15:00
L´inchiesta risale al 2012 ed è legata alla contestata terapia ideata dal neurologo Giuseppe Dore, di 46 anni, di Ittiri. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, abuso d´ufficio, maltrattamenti, lesioni, sequestro di persona e omicidio colposo
17/1/2017
Il padre e il comandante dell´imbarcazione saranno processati per la morte di Letizia Trudu, la bambina di 11 anni uccisa nell´estate del 2015 dall´elica dello yacht dal quale si era tuffata assieme al padre e alla sorellina nelle acque di Santa Margherita di Pula
18/1/2017
Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti della Sezione Volanti ha denunciato in stato di libertà per tentato furto un giovane, già noto alle Forze dell´ordine, residente in un centro dell’hinterland sassarese
18/1/2017
Ieri sera, il proprietario del punto vendita di Via Gramsci, a Quartu Sant´Elena, è riuscito a disarmare ed a far scappare il ladro
18/1/2017
Il Tribunale del riesame di Sassari ha accolto l’istanza di dissequestro dell’azienda agricola di Surigheddu e Mamuntanas. La prima battaglia in Aula è stata vinta dai 14 allevatori che utilizzano le terre del Demanio
© 2000-2017 Mediatica sas